060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Trasporti » Muoversi in città » In auto » Limitazioni e/o deviazioni del trasporto privato: Fascia Verde e Anello ferroviario

Contatti

Orario

Il divieto di circolazione nella Fascia Verde viene stabilito di volta in volta in base ai livelli di inquinamento atmosferico.

Qualora il valore elevato della concentrazione di sostanze inquinanti nell'atmosfera permanga il sindaco di Roma può adottare provvedimenti emergenziali che vietano la circolazione all'interno della Fascia Verde

Descrizione

La Fascia Verde è quell'area di territorio dove, nei casi di emergenza dovuti al superamento dei limiti di inquinamento stabiliti dalla normativa, è previsto il divieto di accesso e circolazione a determinate categorie di veicoli.

La fascia verde permette di ridurre i livelli di inquimanento e il suo nuovo perimetro, più ridotto rispetto al Grande Raccordo Anulare, consente di accedere ai parcheggi di scambio ed ai capolinea del trasporto pubblico. In questo modo si facilita l'utilizzo di mezzi alternativi all'automobile e si consente la circolazione in alcuni quartieri adiacenti al raccordo.

Dal 15 dicembre 2015 gli autoveicoli Euro 0 (benzina e diesel) non possono più accedere e circolare nella Fascia Verde (il divieto è in vigore dal lunedì al venerdì - con l'eccezione dei festivi infrasettimanali - 24 ore su 24).

Il divieto di accesso ed di circolazione nell'area urbana ai veicoli inquinanti è delimitato dal tracciato del Grande Raccordo Anulare con l'esclusione di n. 4 zone denominate Zona A, Zona B, Zona C e Zona D aventi un perimetro le cui vie si intendono ammesse alla circolazione.

Per la mappa della Fascia Verde consulta la pagina: www.agenziamobilita.roma.it/it/servizi/orari-ztl/fascia-verde-anello-ferroviario.html

Anello Ferroviario

L'accesso e circolazione all'interno della ZTL "Anello ferroviario" del P.G.T.U. è vietato in modo permanente:
dal lunedi al venerdi (esclusi i festivi): ai diesel Euro 1 e alle minicar diesel Euro 0 e 1
7 giorni su 7: a ciclomotori e motoveicoli Euro 0 (a due, tre e quattro ruote) dotati di motore a 2 e 4 tempi

Inoltre fino al 31 ottobre 2016, con Ordinanza n° 63/2016 è disposto il divieto di accesso e circolazione all’interno della ZTL "Anello Ferroviario" del P.G.T.U. dal lunedì al venerdì (esclusi i festivi) ai veicoli alimentati a benzina Euro 1, a diesel Euro 2 e ai ciclomotori e motoveicoli Euro 1 (a due, tre e quattro ruote) dotati di motore a 2 e 4 tempi (non conformi, a seconda della categoria di veicolo, alle Direttive 97/24/CE o 2002/51/CE).

Deroghe
Al provvedimento sono previste deroghe che riguarderanno:

3) veicoli muniti di contrassegno per persone invalide
4) veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale, compreso il soccorso stradale e il pronto intervento per acqua, luce, gas, telefono ed impianti per la regolarizzazione del traffico e al trasporto salme
5) trasporto collettivo pubblico
6) veicoli alimentati a metano e a GPL
7) veicoli adibiti al trasporto, smaltimento rifiuti e tutela igienico ambientale, alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione civile e agli interventi di urgente ripristino del decoro urbano.
8) trasporto di partecipanti a cortei funebri adeguamente motivato
9) veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.
10) trasporto di medici in servizio di emergenza, adeguatamente motivato, purchè muniti di contrassegno dell'Ordine dei medici.

Per maggiori dettagli consulta la pagina www.comune.roma.it/resources/cms/documents/ORDINANZA63DEL25032016.pdf

   

Parole chiave

Data di ultima verifica: 01/07/16 11:04