060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Jim Dine

Jim Dine

Data: da 03/02/20 a 30/05/20

Orario

3 febbraio - 30 maggio 2020

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Via Nazionale, 194
Zona: Rione Trevi (Quirinale-Tritone-Barberini) (Roma centro)
Ingresso disabili: Via Piacenza, snc
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Sono disponibili sedie a rotelle per visitatori che ne fanno richiesta. Per informazioni +39 06 696271
Ingresso disabili: Via Milano, 13
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Sono disponibili sedie a rotelle per visitatori che ne fanno richiesta. Per informazioni +39 06 696271
Indirizzo: Via Milano, 9A
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Ingresso sala Cinema, Auditorium e ristorante Open Colonna

Contatti

Telefono: info e prenotazioni +39 06 39967500 (Coopculture)
Telefono: 848 082408 (scuole)
Fax: +39 06 48941999

Descrizione

Mostra antologica dedicata all’artista americano (Cincinnati 1935) protagonista indiscusso della cultura visiva contemporanea. L’iniziativa si inserisce nel programma promosso dal Palazzo delle Esposizioni e mirato a indagare figure di rilievo internazionale che abbiano suscitato un evidente interesse nella cultura italiana.
 
Il percorso della mostra sarà articolato secondo un criterio essenzialmente cronologico attraverso 80 opere circa, datate dal 1959 agli anni Duemila. Un consistente nucleo sarà costituito dalla collezione che l’artista ha recentemente donato al Musée national d’art moderne – Centre George Pompidou. Accanto a queste opere, grazie a importanti prestiti internazionali, la mostra sarà in grado di ripercorrere alcune tappe salienti del lavoro di Jim Dine: dalla documentazione fotografica degli Happening del 1960 ai quadri dei primi anni Sessanta, alcuni dei quali esposti nella celebre Biennale di Venezia del 1964, per proseguite attraverso altri lavori – pitture e sculture – dove l’artista ha investito del valore di immagine gli oggetti e gli strumenti della vita quotidiana, sino alle sculture più recenti tra le quali quelle dedicate alla figura di Pinocchio, la meravigliosa e antica metamorfosi dell’amorfo che prende vita.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 06/08/19 15:20