060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Musei » Museo delle Civiltà - Museo dell’alto Medioevo Alessandra Vaccaro

Museo delle Civiltà - Museo dell’alto Medioevo Alessandra Vaccaro

Tipologia: Museo archeologico, Museo statale

Indirizzo

Indirizzo: Viale Lincoln, 3
Zona: Quartiere Europa EUR (Roma sud)

Contatti

Orario

Dal martedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 19.00
Domenica dalle ore 8.00 alle 19.00
(ultimo ingresso ore 18.30)
Chiuso lunedì e sabato

Musei e luoghi della cultura sono tenuti a rispettare le indicazioni contenute nelle misure per il contenimento COVID. Per gli aggiornamenti consultare il > sito ufficiale.

Informazioni

Biglietto
€ 10,00 intero
€ 2,00 agevolato, per i cittadini dell’Unione europea di età compresa tra i 18 e i 25 anni
Gratuito ai cittadini sotto i 18 anni, per gli abbonati e per gli aventi diritto

Abbonamento annuale al Museo delle Civiltà

€ 22,00

Acquisto online
> Biglietti, agevolazioni e accessibilità
> Biblioteche
> Archivi

 

Convenzionato con

Roma Pass
Cosa offre:

Descrizione

Dal settembre 2016 il museo, assieme ad altri tre istituti, è confluito nel Museo delle Civiltà - MuCiv.

Inaugurato nel 1967 il museo ospita materiali volti ad illustrare l’età post–classica,attraverso reperti provenienti prevalentemente da contesti romani e dell’Italia centrale. Il percorso espositivo inizia con la presentazione di alcuni oggetti del periodo tardo-antico, in particolare tre ritratti imperiali del V–VI secolo d.C., iscrizioni funerarie, ecc.

Le due sale successive accolgono una serie di materiali risalenti al periodo longobardo, illustrato prevalentemente dai reperti della necropoli di Nocera Umbra e Castel Trosino. Si tratta di notevoli corredi funerari, con armi e oggetti di ornamento di varia natura; in alcuni casi le sepolture di defunti di alto rango sono caratterizzati da oggetti di lusso, quali spade con elsa d’oro, finimenti da cavallo in argento, vasellame bronzeo ecc. L’età carolingia è documentata da arredi marmorei provenienti dalle chiese di Roma e del Lazio, in particolare recinzioni presbiteriali, capitelli, amboni, altari, cibori, con decorazioni in stile naturalistico e del repertorio geometrico. Sono esposti anche materiali ceramici recuperati nel corso di vecchi scavi nell’area del Foro Romano.

Le sale successive sono dedicate ad insediamenti altomedievali della campagna romana come S. Cornelia presso Veio e S. Rufina sulla via di Boccea,che documentano le caratteristiche di insediamenti a sostanziale continuità di via - sia pure con differenti ed articolate funzioni e destinazioni - dall’età romana a quella medievale. Di particolare interesse il grande mosaico pavimentale da Santa Rufina.
L’itinerario di visita si conclude con una collezione di tessuti e rilievi prodotti in Egitto dall’età tardo romana al periodo islamico; in particolare arredi liturgici e tessuti decorati con motivi caratteristici di notevole eleganza artigianale.

Attività didattiche

Sistema Museale

Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Data di ultima verifica: 26/10/21 15:29