060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni architettonici e storici » Porta Magica

Porta Magica

Tipologia: Edifici

Indirizzo

Indirizzo: Piazza Vittorio Emanuele II
Zona: Rione Esquilino (Termini-Via Nazionale) (Roma centro)

Contatti

Prenotazione telefonica: 060608 tutti i giorni ore 9.00-19.00

Orario

L'ingresso al monumento è consentito solo a gruppi accompagnati su prenotazione.
Max 25 persone a visita. La visita guidata, che è a cura di associazioni culturali, deve essere concordata direttamente con l'associazione culturale.
Gruppi e associazioni culturali possono prenotare allo 060608 (tutti i giorni 9.00 - 19.00).

Chiuso lunedì, 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre.

Le fasce orarie di mercoledì 8 dicembre 2021 sono riservate ai cittadini singoli, che possono visitare il sito senza guida.

Accessibilità disabili - servizi disponibili:
ingresso parzialmente accessibile, non sono presenti ascensori
servizi igienici solo su piazza Vittorio Emanuele II

Informazioni

Tariffe:

Intero € 4,00
Ridotto € 3,00
I possessori della MIC card hanno diritto all’ingresso gratuito
La prima domenica del mese l'ingresso ai monumenti del territorio è gratuito per tutti.

Condizioni di gratuità e riduzioni

Nel costo del biglietto non è compresa la visita guidata, a cura delle associazioni culturali.

INFORMAZIONI PER PRENOTARE E ACCEDERE AL SITO -> Monumenti del territorio

Descrizione

La Porta Magica, detta anche Porta Alchemica, è un monumento edificato tra il 1655 e il 1680 da Massimiliano Palombara marchese di Pietraforte (1614-1680) nella sua residenza, villa Palombara, che si trovava sul colle Esquilino nella posizione quasi corrispondente all'odierna piazza Vittorio, dove oggi è stata collocata. Purtroppo Villa Palombara fu completamente demolita nella seconda metà dell'800, quando fu edificato il nuovo quartiere.

La Porta Alchemica è l'unica sopravvissuta delle cinque porte di villa Palombara. Durante il XX secolo venne leggermente spostata dalla sua posizione originale, e collocata alle spalle delle imponenti rovine del ninfeo, recintata con una cancellata metallica.
Consiste in un piccolo portale, ora murato, contornato da uno stipite di pietra bianca ricoperto da simboli alchemici, ed affiancato da due statue, non appartenenti a Villa Palombara ma provenienti dal colle Quirinale e qui collocate durante i lavori di apertura di Piazza Vittorio nel 1888, raffiguranti il dio Bes.

All'interno di

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici
Data di ultima verifica: 20/10/21 08:43