060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Femme letale

Femme letale

Data: da 15/02/18 a 18/02/18

Orario

Dal 15 al 18 febbraio 2018
Dal giovedì al sabato ore 21.00
Domenica ore 18.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Vicolo di Pietra Papa, 64
Zona: Quartiere Portuense (Roma ovest)
angolo con Via Pietro Blaserna 37

Informazioni

Intero: € 13,00
Ridotto: € 10,00
Modalità di partecipazione: Prenotazione consigliata

Contatti

Telefono: 0039 06 83777148 - 346 4703609

Descrizione

Testo e regia di Natascia Bonacci

La MCR Art’ s Factory e la compagnia teatrale la Maieutica, presentano: “Femme letale” , uno spettacolo scritto e diretto da Natascia Bonacci, presentato in un contesto minimal che attraverso l’intensità interpretativa delle sue attrici, vi trasporterà in un turbinio emozionale, catapultandovi in un excursus temporale dal ‘600 ai giorni moderni.

Ispirato a fatti di cronaca reali, le nostre “black ” protagoniste vi faranno rivivere le vicissitudini di: Denise, donna bellissima ma facilmente manipolabile, che arriverà a compiere il più innaturale e crudele dei gesti;

Catherine, elegante dama del ‘600 con un tetro e cupo amore per le tenebre, l’occulto e il satanismo; Pauline e Juliet, due amiche, adolescenti, morbosamente legate, unione che  le porterà a vivere una “follia a due”; Elvira, una dolce e preparata tata, che nasconde dei tormenti familiari da cui riuscirà energicamente a liberarsi.

Lo spettatore vivrà emozioni da cui vorrà prendere le distanze, si confronterà con il buio dell’animo umano , riuscendo magari anche a sorridere in alcuni momenti, rimanendo comunque per un’ora abbondante incollato alla poltrona.
Malesseri sociali, solitudini umane, presentate con coraggio e lealtà da questa produzione, senza mai erigersi a giudici, semplicemente tragedie antiche e cronache moderne raccontate con coscienza e onestà attraverso l’arte, che per noi rimane l’alibi ideale per diventare persone migliori.

Lo spettacolo prende vita dalla necessità della regista di raccontare una storia di violenza familiare, con un finale decisamente non prevedibile; vissuta da lei in prima persona, visto che narra le vicende della sua tata. Con “Accettalo” si dà inizio a una serie storie, ispirate a fatti realmente accaduti, riadattati in testi teatrali e diretti dalla regista Natascia Bonacci.
Donne, che in quanto tali geneticamente, storicamente e culturalmente inclini alla sopportazione del dolore, alla visione a volte forzata, dell’essere vittime; In “Femme Letale”, questo non avviene; e si assiste a una sorta di catartica e distorta rivalsa che inquieta, affascina e farà indubbiamente riflettere.

La MCR e la Maieutica, con lo spettacolo “FEMME LETALE” aderiscono all’ iniziativa “zapatos rojos ” conosciuta qui da noi come “scarpe rosse”; si tratta di una sfilata, di scarpe tutte rigorosamente rosse messe in piazza in segno di solidarietà, per ricordare le vittime di violenze sessuali, psicologiche e fisiche. Un simbolo di femminilità che assume un ruolo preciso contro il femminicidio. Questa Idea nasce dall’artista messicana Elina Chauvet… ( Eliana tavet) e si è diffusa poi in tutto il mondo. Le protagoniste del nostro spettacolo come potrà notare lo spettatore attento, a un punto preciso della storia tolgono le loro scarpe rosse non solo per aderire a questa iniziativa ma anche perché essendosi a loro volta macchiate di delitti, non ne sono degne.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 06/02/18 10:29