060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Visite a Sant’Urbano alla Caffarella
Data: da 14/11/15 a 11/06/16

Orario

14 Novembre 2015 ore 11.00
12 Dicembre 2015 ore 10.00 e ore 11.00
16 Gennaio 2016 ore 10.00 e ore 11.00
13 Febbraio 2016 ore 10.00 e ore 11.00
12 Marzo 2016 ore 10.00 e ore 11.00
9 Aprile 2016 ore 10.00 e ore 11.00

14 Maggio 2016 ore 10.00 e ore 11.00  Visite annullate. In sostituzione, appena possibile, sarà proposta un'altra data

11 Giugno 2016 ore 10.00 e ore 11.00

Max 40 persone
Durata 1 ora e 30 circa

Ospitato in

Indirizzo

Appuntamento: Vicolo di Sant'Urbano
Zona: Quartiere Appio Latino (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Gratuito sia l’ingresso che la visita
Max 40 persone
La prenotazione è obbligatoria

Accessibilità per disabili:
un parcheggio accessibile a tutti in prossimità dell’ingresso;
per accedere all’area recintata si percorre un breve sentiero in terra battuta;
per entrare nella chiesa si devono salire alcuni gradini

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: Prenotazioni 060608 tutti i giorni ore 9.00 - 21.00
Sito web: .
Email: .

Descrizione

La Chiesa di Sant’Urbano alla Caffarella apre le sue porte a cittadini e turisti. Il secondo sabato del mese, da novembre a maggio, è possibile visitare l’edificio costruito sui resti del tempio dedicato a Cerere e Faustina e trasformato in chiesa nel VI secolo. 

Le visite guidate saranno gratuite e verranno effettuate dagli archeologi della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Un’apertura straordinaria che permette ad appassionati o a semplici curiosi di conoscere uno dei gioielli architettonici del Parco della Caffarella” dichiara il Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali Claudio Parisi Presicce. “Con questo calendario di visite gratuite mettiamo al servizio della cittadinanza la grande professionalità e competenza dei nostri tecnici per riscoprire e valorizzare un importante edificio di epoca romana e ammirare le trasformazioni architettoniche di cui è stato oggetto attraverso i secoli”.

Cenni Storici
La Chiesa di Sant’Urbano alla Caffarella sorge all’interno della vasta proprietà che fu di Erode Attico, retore e filosofo di nobile famiglia ateniese, precettore dei futuri imperatori Marco Aurelio e Lucio Vero. Una costruzione cristiana edificata su di una delle strutture del complesso intitolato da Erode alla memoria della moglie Annia Regilla nel 140 d. C. e alle divinità dell’oltretomba.
Al centro di un’area porticata, di cui quasi nulla si conserva, sorse un piccolo tempio costruito in laterizio, poggiante su un podio preceduto da una scala di sette gradini oggi interrati; all’interno del tempio furono dedicate statue a Cerere, alla diva Faustina, moglie di Antonino Pio, e alla stessa Annia Regilla, eroizzata dopo la morte.
Nel 1634 la chiesa di proprietà dei Barberini e denominata Sant’Urbano per devozione del papa Urbano VIII, fu da questi restaurata; il portico venne tamponato con murature laterizie, nelle quali si aprono tre finestre in alto e due ai lati dell’ingresso e sul colmo del tetto fu costruito un piccolo campanile a vela.
Nel corso del IX secolo l’edificio venne trasformato in oratorio cristiano; a quell’epoca risale l’affresco di una Madonna col bambino, che decora la parete della cripta.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 12/05/16 12:23