060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Visita con noi! - La Galleria d'Arte Moderna
Data: 08/11/20

Orario

Temporaneamente sospesa per DPCM del 3 novembre
Domenica 8 novembre 2020 dalle ore 11.00 alle 12.30

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Via Francesco Crispi, 24
Zona: Rione Campo Marzio (P.Spagna-P.Popolo-Pincio) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Ingresso disabili: Via Zucchelli, 7
Zona: Rione Colonna (Pantheon-Montecitorio-Barberini) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
E’ necessario richiedere l’apertura dell’accesso disabili, citofonando in via Crispi, 24 oppure telefonando ai numeri della Galleria: 06 4742848; 06 4742909

Informazioni

La partecipazione alle attività è gratuita e senza obbligo di prenotazione previo acquisto del biglietto di ingresso secondo le modalità stabilite e la tariffazione vigente

tel 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)

Consulta la pagina AVVISI per tutte le informazioni sulle modalità di ingresso al museo.

Organizzazione
Sovrintendenza CapitolinaZètema Progetto cultura

Contatti

Telefono: 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)

Descrizione

Temporaneamente sospesa per DPCM del 3 novembre

Appuntamenti nei Musei alla scoperta delle collezioni, dei capolavori e degli edifici che li ospitano. Approfondimenti offerti al pubblico in visita alla Galleria d'Arte Moderna.

I visitatori del museo possono approfondire gratuitamente, con brevi illustrazioni, ogni 20 minuti circa, in base agli orari indicati, la conoscenza del museo grazie alla presenza di guide nei punti di interesse elencati:

•    Chiostro interno: dalle ore 11.00 alle ore 12.30
L’affascinate e travagliata storia della Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale dal suo esordio ufficiale nel 1925 fino all’inaugurazione della sede di Via Crispi, nell’ex convento delle Carmelitane Scalze a San Giuseppe Capo le Case, tuttora sede del Museo.
Un racconto coinvolgente delle vicende legate alla costituzione delle collezione tra acquisti e donazioni che si concluderà con un accenno alle mostre in corso.

Parole chiave