060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Villa di Livia a Prima Porta - Ass. Ars in Urbe
Data: 17/10/21

Orario

Domenica 17 Ottobre 2021 dalle 16:00 alle 18:00 

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via della Villa di Livia, 132
Zona: Prima Porta (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Appuntamento davanti all'ingresso dell'area archeologica

Informazioni

A persona: da € 13,00 a € 18,00

COSTO ATTIVITÀ: 13 € per i Soci e Convenzionati; 18 € per i NON Soci che si assoceranno. + Biglietto d’ingresso: gratuito  
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE: Le prenotazioni sono Obbligatorie, si possono effettuare chiamando o mandando un sms (anche whatsapp) al 3299740531 oppure scrivendo un e-mail segreteria.arsinurbe@gmail.com. Gli Orari Segreteria sono: Lunedì CHIUSO / Martedì-Domenica 11:00-13:00 / 16:00-18:00. Bisogna indicare la data e il titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, nr. di partecipanti (specificando eventuale età di bambini, convenzioni o riduzioni), nr. di cellulare e indirizzo mail.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Sito web: www.arsinurbe.org
Cellulare: 3299740531

Descrizione

Al IX miglio della via Flaminia sorgono i resti della villa appartenuta a Livia, terza moglie di Augusto, dal cui lauretum provenivano i rami d’alloro con cui venivano realizzate le corone trionfali: il nome originale del sito era infatti Ad Gallina Albas, poiché secondo la tradizione Livia fu protagonista di un prodigio nel quale un’aquila lasciò cadere una gallina bianca con un rametto di alloro nel becco nel grembo della futura imperatrice. Gli auguri consigliarono allora a Livia di piantare quel rametto, da cui si sviluppò il giardino di allori di fianco alla domus, utilizzata e ampliata sino alla fine dell’età imperiale. Da qui provengono infatti gli affreschi del triclinio estivo ipogeo oggi conservati a Palazzo Massimo alle Terme, nonché la celebre statua di Augusto loricato ai Musei Vaticani. Oggi il sito conserva numerosi mosaici pavimentali e frammenti di affreschi.

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 11/10/21 11:04