060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Passeggiate per il Ghetto - Gaudium
Data: 21/09/19

Orario

Sabato 21 Settembre  2019  ore 18.00
Appuntamento 15 minuti prima dell'inizio della visita
Durata: 2 ore circa
Numero minimo partecipanti: 10 persone

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via di Ponte Quattro Capi
Zona: Rione Ripa (Circo Massimo-Bocca Verità-Aventino) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Appuntamento dal lato del Ghetto

Informazioni

Costo visita guidata: € 8,00

Costo tessera annuale: € 5,00 solo adulti
Noleggio Auricolari: obbligatori (adulti e bambini)
 € 2,00
Contributo visita guidata: € 8,00 adulti dai 18 anni compiuti per Associati Gaudium; gratuito under 18 anni non compiuti accompagnato da un adulto; per gli iscritti ai CRAL CONVENZIONATI CON NOI come da convenzione.
Prenotazione: OBBLIGATORIA
IMPORTANTE: portare un documento di identità valido sia per minori che per adulti e la tessera Associativa Gaudium (obbligatoria per poter effettuare la visita con noi).
Prenotazioni entro il venerdì  mattina antecedente via mail a : visiteguidate@associazionegaudium.it indicando un recapito telefonico.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 06 3092729
Cellulare: 328 2930698

Descrizione

Il Ghetto di Roma, secondo per antichità solo a quello di Venezia, fu istituito da papa Paolo IV nel 1555, ed ebbe la funzione di residenza forzata per gli ebrei della città fino al 1848, quando Pio IX ne decretò l'abolizione. Passeggiando da Piazza Mattei, impreziosita dalla berniniana Fontana delle Tartarughe, fino al Teatro di Marcello, attraverso il Portico d'Ottavia, scopriremo la storia di un quartiere che, nonostante i cambiamenti moderni, conserva un'atmosfera carica di suggestioni d'altri tempi. Quì vie, piazze e monumenti, oltre all'indiscusso valore storico-artistico e archeologico, portano impressa la memoria degli avvenimenti legati al popolo ebraico, costretto a vivere in quest'area per più di tre secoli, e la cui presenza caratterizza ancora la zona, in un affascinante intreccio di tradizione e modernità.

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 08/07/19 09:59