060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Intreccio e movimento
Data: 03/12/22

Orario

Sabato 3 dicembre 2022
ore 10.30

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazzale di Villa Giulia, 9
Zona: Quartiere Pinciano (Roma centro)

Informazioni

Attività inclusa nel biglietto di ingresso

Contatti

Telefono: 06 3226571 - 06 3201706 - 06 3201951
Sito web: www.museoetru.it

Descrizione

Sabato 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabiltà', istituita nel 1992 dall’ONU per promuovere l’inclusione delle persone con disabilità e combattere ogni forma di discriminazione, Museo ETRU propone:

Intreccio e Movimento

Visita tematica con attività di archeologia sperimentale inserita nel ciclo DANCE WELL, con la partecipazione straordinaria del maestro cestaio Antonio Cannavicci.
Si tratta di una attività multisensoriale fruibile da tutti, anche dalle persone con disabilità motoria e visiva.
Saranno protagonisti gli intrecci vegetali, utilizzati da millenni per realizzare prodotti funzionali, ecologici ed ecosostenibili ma che nei nostri climi difficilmente lasciano tracce individuabili durante lo scavo e quindi sono poco rappresentati nei musei archeologici.
Partendo dalla Tomba del Carro di Vulci, che quasi miracolosamente conserva resti di manufatti in vimini, si andrà alla scoperta dell’intreccio.
Insieme a Romina Laurito, archeologa sperimentale dei Servizi Educativi del Museo, sarà presente per l’occasione il maestro cestaio Antonio Cannavicci per illustrare le essenze vegetali più comunemente utilizzate, le tecniche e gli strumenti necessari.
Sarà possibile osservare una varietà di oggetti realizzati in vimini e fibre vegetali e sperimentare una semplice tecnica di intreccio.
L’incontro proseguirà con una lezione di DanceWell aperta a tutti, per tradurre in movimento gli spunti ricevuti dall’attività tematica.
Attività a cura dei Servizi Educativi e Accessibilità culturale del Museo, in collaborazione con ParkinZone Onlus.

Dance Well è una pratica motoria e riabilitativa che associa i movimenti del corpo alla cura della mente e che si svolge in luoghi dell'arte, generando benessere psicofisico nelle persone.

L'attività è particolarmente indicata per persone affette dal morbo di Parkinson

Parole chiave

Data di ultima verifica: 01/12/22 08:16