060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Incontro sul tema "Documentare il contemporaneo: le mostre della Quadriennale d’Arte nei filmati dell’Istituto Luce"
Data: 03/04/19

Orario

3 aprile 2019 ore 16.00
durata: 90 minuti circa
La data dell'appuntamento potrebbe subire variazioni, si prega di controllare il sito nei giorni precedenti l'incontro

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Piacenza, 1
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

L'incontro è gratuito
Prenotazione obbligatoria (max 70 persone)

Info e prenotazione obbligatoria
Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 - 19.00)

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica(magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); ArchitetturaRestauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Descrizione

Incontro per docenti e studenti universitari a cura di Assunta Porciani, con proiezione di filmati storici dell’Istituto Luce selezionati per l’occasione.

Le diverse edizioni storiche della Quadriennale di Roma, esposizione d’arte italiana svoltasi a partire dal 1931 nel Palazzo delle Esposizioni di Roma, sono documentate nei filmati storici dell’Istituto Luce. Una preziosa documentazione audiovisiva che integra le carte e i materiali del ricco Archivio storico della Quadriennale conservato nel complesso monumentale di Villa Carpegna e restituisce il carattere e l’importanza della manifestazione  istituita nel 1927 come vetrina dell’arte contemporanea.

Nata con l’esigenza di riordinare e razionalizzare le iniziative a carattere espositivo sul territorio nazionale, la Quadriennale aveva lo scopo di accentrare le forze più rappresentative dell’arte italiana in un’unica grande esposizione di raccordo tra le mostre provinciali e regionali, organizzate dai sindacati artistici, e l’appuntamento internazionale della Biennale veneziana. La Quadriennale doveva diventare la più importante manifestazione artistica a livello nazionale, collegata a una pianificazione d’incentivi per gli espositori. Le prime tre edizioni del 1931, 1935, 1939 sono state un momento fondamentale per la collezione della Galleria d’Arte Moderna che, in quelle occasioni, si è arricchita di acquisizioni di eccezionale importanza ancor oggi pregio della raccolta.

Assunta Porciani, responsabile dell’Archivio Biblioteca della Quadriennale di Roma, centro di documentazione sull’arte italiana del XX e XXI secolo , ha curato l’inventariazione dei fondi archivistici, il progetto di catalogazione dei fondi librari, il sistema informativo e un primo censimento territoriale di archivi d’arte (Guida agli archivi d’arte del ’900 a Roma e nel Lazio, 2009).

Parole chiave

Data di ultima verifica: 02/04/19 12:33