060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Incontro sul tema "Antica Repubblica e rinata Repubblica. Grandi scoperte archeologiche e culto dell’antico ai tempi della Repubblica Romana del 1849"
Data: 05/03/19

Orario

Martedì 5 marzo 2019
ore 16.00

durata: 90 minuti

La data dell' appuntamento potrebbe subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail ai prenotati

Prenotazione obbligatoria: max 60 persone

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza della Chiesa Nuova, 18
Zona: Rione Parione (Navona-Campo de' Fiori) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Sala di Consultazione: Piazza dell'Orologio, 4

Informazioni

Incontro sul tema "Antica Repubblica e rinata Repubblica. Grandi scoperte archeologiche e culto dell’antico ai tempi della Repubblica Romana del 1849"

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica(magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); ArchitetturaRestauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Modalità di partecipazione: Ingresso gratuito, Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0039 06 67108100
Fax: 0039 06 68806639
Prenotazione online: 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Descrizione

Grandi scoperte archeologiche ebbero luogo durante il periodo della Repubblica romana del 1849 o poco prima. La documentazione ad esse relativa, conservata in Archivi e Biblioteche romane, parte della quale in precedenza data per dispersa, ha consentito di indagare la prospettiva e la condotta della Repubblica, in materia di scavi, restauri, tutela, musealizzazione e stato proprietario di reperti antichi e monumenti; questioni con le quali il precedente Stato pontificio poteva vantare una pratica plurisecolare e una legislazione all’avanguardia. Seguendo la micro-storia di alcuni eccezionali affreschi romani rinvenuti sull’Esquilino e raffiguranti scene dell’Odissea, si viene componendo il quadro ben più ampio dell’attività prodotta dal nuovo assetto politico, tra cambiamenti radicali ma anche forte continuità con il passato e, soprattutto, il retroterra ideologico e culturale che la ispirò.

Anna Maria Rossetti archeologo classico, borsista della Scuola di specializzazione in archeologia classica della Sapienza e assegnista di ricerca della Scuola Normale Superiore di Pisa, si occupa di scultura romana. Ha partecipato alla pubblicazione dei volumi sulle sculture della Collezione Colonna di Antichità (Gli Appartamenti e I Giardini di Palazzo Colonna ai Ss. Apostoli); fa parte del gruppo di lavoro attualmente impegnato nella pubblicazione del Catalogo del Museo della Via Appia antica presso il Mausoleo di Cecilia Metella. Si è interessata ad aspetti biografici e di storia dell’archeologia; ha partecipato a progetti di ricerca su antiquaria e antichità pompeiane e romane, come collaboratore scientifico del Deutsches Archäologisches Institut.
Dal 2016 lavora presso l’Archivio storico capitolino.

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Visite guidate e didattica
Data: da 12/10/18 a 20/05/19
Data di ultima verifica: 14/12/18 13:57