060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Il Sepolcro degli Scipioni - Ars in Urbe
Data: 15/09/19

Orario

 Domenica 15 Settembre 2019 dalle 14.30 alle 16.00

Appuntamento da 15 minuti  prima dell’inizio della visita

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via di Porta San Sebastiano, 9
Zona: Quartiere Appio Latino (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Costo: da € 7,00 a € 10,00

Il contributo per la visita guidata è di: 7 € per i Soci e Convenzionati; 10 € per i NON Soci. Per i ragazzi, accompagnati da un adulto, fino a 11 anni la visita è gratuita mentre dai 12 a 18 anni è di 4 €.
 + Biglietto d’Ingresso: Intero € 4,00 / Ridotto € 3,00
COLORO CHE SONO IN POSSESSO DELLA MIC: INGRESSO GRATUITO  (previa esibizione della tessera e C.I.)
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE: Le prenotazioni sono Obbligatorie, si possono effettuare chiamando o mandando un sms al 329.9740531 oppure scrivendo un e-mail segreteria.arsinurbe@gmail.com. Bisogna indicare la data e il titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, nr. di partecipanti (specificando eventuale età di bambini, convenzioni o riduzioni), nr. di cellulare e indirizzo mail.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: info e prenotazioni 329 9740531
Sito web: www.arsinurbe.org
Email: Prenotazioni. segreteria.arsinurbe@gmail.com

Descrizione

Il grandioso sepolcro fu costruito a partire dei primi anni del III secolo a. C. per volere di Lucio Cornelio Scipione Barbato allo scopo di ospitare le spoglie dei membri della sua illustre famiglia. La visita guidata, che permetterà di esplorare il complesso recentemente restaurato, ne analizzerà le trasformazioni e gli ampliamenti, ripercorrendo la storia dell'illustre famiglia i cui membri rivestirono le più importanti cariche politiche e militari come è testimoniato da Scipione Africano e Scipione Emiliano, ma contarono anche donne di rilievo per la storia della città, come nel caso di Cornelia, madre di Tiberio e Gaio Gracco.

 

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 24/06/19 14:20