060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Il sepolcro degli Scipioni – Apertura straordinaria - Ass. Bellaroma.info
Data: 10/04/22

Orario

Domenica 10 Aprile 2022 dalle ore 16.45 alle 18.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via di Porta San Sebastiano, 9
Zona: Rione Celio (Terme di Caracalla) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

A persona: € 13,00

Costo attività:
13 € (comprensivo di visita guidata e noleggio auricolari);
7 € ragazzi 17-7 anni (comprensivo di visita guidata e noleggio auricolari);
2 € under 7 anni (facoltativo per noleggio auricolari).
+ biglietto di ingresso: 4 € intero, 3 € ridotto; gratis per possessori MIC card ( www.museiincomuneroma.it/it/infopage/mic-card ).
I minori fino a 5 anni biglietto gratuito, dai 6 ai 18 gratuito solo se residenti, altrimenti 3 €.
Pagamento anticipato tramite bonifico, non rimborsabile, ma cedibile a terzi.
Modalità di prenotazione: Le prenotazioni sono obbligatorie inviando un'e-mail a info@bellaroma.info oppure un wzp al 3407874301 indicando: nome e cognome di tutti i partecipanti adulti, età dei minori, qualora presenti, numero di telefono ed un’e-mail di riferimento.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Fax: .
Sito web: www.bellaroma.info
Cellulare: 3407874301
Facebook: bellaroma.info
Instagram: bellaroma.info

Descrizione

A due passi da Porta San Sebastiano si trova il sepolcro degli Scipioni, un’importante testimonianza tombale legata ad un’influente ramo della gens Cornelia: i Cornelii Scipioni. La costruzione del sepolcro si deve a Lucio Cornelio Scipione Barbato, siamo all’inizio del III sec. a.C., ma la tomba è andata incontro ad ampliamenti e trasformazioni, che le hanno conferito l’aspetto attuale.
Il sito archeologico, molto complesso, presenta anche un colombario, i resti di una catacomba, di un’insula e di una calcara, testimonianza dell’utilizzo dell’area per secoli, anche con scopi differenti.
Durante la visita si ricostruirà la storia del luogo, approfondendo anche le tipologie funerarie e riti funebri in voga a Roma.

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 14/01/22 11:01