060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Giorgia Ohanesian Nardin – Pleasure Body
Data: da 13/09/18 a 14/09/18

Orario

Dal 13 al 14 settembre 2018 dalle 14:00 alle 18:00

OPEN CALL: Tempo Libero | Short Theatre fino al 24 agosto

Per info e iscrizioni inviare una mail a shorttheatrefestival@gmail.com, indicando in oggetto il titolo del workshop e nel corpo nome, cognome, numero di telefono e qualche riga di presentazione.

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Lungotevere Vittorio Gassman
Zona: Quartiere Portuense (Roma ovest)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
(già lungotevere dei Papareschi)
Ingresso disabili: Via Luigi Pierantoni, 6
Zona: Quartiere Portuense (Roma ovest)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0687752210
Prenotazione online: Obbligatoria entro il 24/8 shorttheatrefestival@gmail.com

Descrizione

Il workshop invoca la celebrazione dei corpi queer, femme, trans, non binari, etnicamente ambigui e marginalizzati. Il fuoco sta nella creazione di spazi ed esperienze esclusivamente devote ad identità ai margini, con il desiderio di creare collettività (più o meno) temporanee in cui discutere e praticare alleanza, consenso, self-care e self-love. Attraverso una serie di pratiche atte a generare esperienza di piacere come allenamento all’autodeterminazione, Pleasure Body è un invito a connotare questa sensazione usando il linguaggio della resistenza, per proporre un riscatto autodeterminante dei corpi dal trauma bianco, patriarcale, cis-etero normato. Durante il workshop, Giorgia unisce esercizi di ascolto del piacere e poesia somatica ad antiche pratiche delle culture SWANA (south west asian and north african) di cui è discendente.

Leggiamo testi, scriviamo manifesti, invochiamo le nostre antenate, celebriamo l’adipe, danziamo.
•il workshop si rivolge ai corpi queer, femme, trans, non binari, etnicamente ambigui e marginalizzati;
•non è richiesta nessuna formazione o esperienza nelle pratiche della danza e delle arti performative per partecipare;
•è rivolto a tutti i tipi di corpi;
•non c’è un limite di età per partecipare;
•non sono ammesse foto e video;
•qualsiasi atteggiamento sessista, razzista, ableista, omofobo, transfobico, qualsiasi mancanza di consenso e forma di body shaming non verranno tollerate;
•il workshop è in italiano e in inglese ed ha capienza limitata (max 20 persone) con prenotazione obbligatoria.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 20/08/18 14:49