060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Benvenuta Primavera: nuovi percorsi archeologici alla Villa dei Quintili sull’Appia - Ass. Pan Archeologia
Data: 30/03/19

Orario

Sabato 30  Marzo 2019 ore 15.45
Posti limitati a 8 persone, massimo 15.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Appia Nuova, 1092
Zona: Quartiere Appio Pignatelli (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

A persona: € 10,00

Visita guidata €10 comprensiva di tessera associativa 2019 + €5 biglietto di ingresso al sito.
Modalità partecipazione: Per partecipare alle nostre attività è obbligatorio prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
telefonare (o inviare un sms o un messaggio whatsapp) al numero: 393 31 00 313.
Si consiglia di prenotarsi entro le 24h prima dell’inizio dell’evento; nel giorno stesso della visita è preferibile telefonare.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: +39 06 7129121
Telefono: Santa Maria Nova +39 06 71289042 (solo in orario di apertura)
Cellulare: 3933100313

Descrizione

Nello splendido contesto storico e paesaggistico del Parco dell'Appia Antica si ergono i monumentali resti della villa che appartenne ai fratelli Quintili, nobili aristocratici consoli nell'anno 151 d.C., e che poi fu residenza prediletta dell’imperatore Commodo.
L’area archeologica, estesa circa 30 ettari, divenuta di proprietà statale solo nel 1986, è ancora oggi oggetto di scavi e restauri, che di anno in anno ampliano il percorso di visita. La villa era dotata di raffinate soluzioni architettoniche e decorative e comprendeva una parte residenziale, una di rappresentanza, diversi immensi serbatoi per l'approvvigionamento idrico, un anfiteatro, un teatro, un esteso impianto termale e molto altro.
Il nostro itinerario ci condurrà fino ai margini della via Appia antica, dove si conserva un grandioso ninfeo che si affacciava sulla Regina Viarum! Infine, da poco aperto al pubblico, accederemo all'area del casale di Santa Maria Nova, costruzione medioevale impostata su una cisterna romana.

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 28/02/19 11:42