060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Apertura straordinaria: La Casina del Cardinal Bessarione - Radici
Data: 23/03/19

Orario

Sabato 23 Marzo  2019 ore 11.45
Per questo evento è previsto un numero massimo di 20 persone.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via di Porta San Sebastiano, 8
Zona: Rione Celio (Terme di Caracalla) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Costo visita guidata: € 10,00

Contributo evento: 10 euro
Per chi non è socio di Radici, si consiglia di pre-compilare il modulo di adesione (scaricabile a questo indirizzo http://goo.gl/sXJJa9), stamparlo e consegnarlo il giorno dell'evento. Prima dell'inizio della visita verrà consegnata la tessera associativa (al costo di 5 euro) con validità annuale.
Prenotazione via e-mail, all’indirizzo info@radiciassociazioneculturale.it o via telefono, al numero 329.1755086. Prenotazione obbligatoria entro le 24 ore precedenti la visita guidata.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: info e prenotazioni 329 1755086
Fax: .
Email: Prenotazioni a info@radiciassociazioneculturale.it

Descrizione

La Casina del Cardinal Bessarione, situata presso l’antico bivio della via Appia con la via Latina, in un’area ricca di testimonianze dell'età repubblicana ed imperiale, rappresenta uno dei pochi esempi di villa rinascimentale extraurbana a Roma. Sede di un ospedaletto all'inizio del XIV secolo, essa dovette ospitare il celebre umanista Bessarione, del quale prende il nome, per poi trasformarsi, a metà '800, in una osteria di campagna. I restauri l'hanno riportata all'antico splendore, mettendone in luce la decorazione interna delle stanze, la bellissima loggia affrescata e il grazioso giardino all'italiana, con affaccio sulla chiesa di San Cesareo e sul Parco di Porta San Sebastiano.

Parole chiave

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 05/03/19 14:47