060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Visite guidate e didattica » Alberto Biasi. Tuffo nell’arcobaleno - Laboratorio per famiglie
Data: 28/11/21

Orario

Domenica 28 novembre 2021 dalle ore 10.30 alle 12.00

CONSULTA SEMPRE LA PAGINA AVVISI prima di programmare la tua visita al museo.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Lungotevere in Augusta
Zona: Rione Campo Marzio (P.Spagna-P.Popolo-Pincio) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Attività gratuite contingentate per bambini (6-10 anni) e famiglie con prenotazione obbligatoria
Ingresso al museo a pagamento secondo le tariffe in corso di validità, gratuito per i possessori della MiC card

Info e prenotazione obbligatoria 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)
Massimo 10 bambini + 1 accompagnatore

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 060608 dalle 9.00 alle 19.00
Email: info@arapacis.it ed eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

Percorso con laboratorio per bambini (6-10 anni) e famiglie, nell'ambito della mostra Alberto Biasi. Tuffo nell’arcobaleno. Organizzazione: Sovrintendenza Capitolina e Volontari del Servizio Civile Universale, in collaborazione con Zétema Progetto Cultura.

In occasione dell’esposizione Alberto Biasi. Tuffo nell’arcobaleno, il Museo dell’Ara Pacis invita bambini e famiglie ad una passeggiata guidata alla scoperta dell’opera del maestro Biasi, figura tra le più autorevoli a livello internazionale nel campo di quella che in Italia è stata definita arte programmata o anche arte cinetica e, altrove, optical art. Un’arte viva, pulsante, cinetica che coinvolgendo i piccoli visitatori li spinge ad interagire in prima persona con le opere e con le stimolanti installazioni presenti in mostra.
Nel laboratorio che segue la visita, un particolare accento viene posto sull’atteggiamento irrituale, giocoso e scanzonato dell’artista, invitando anche i bambini a giocare con materiali, forme, luce, spazio.

Parole chiave