060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Viaggio nella divina commedia. L'inferno
Data: da 07/02/19 a 04/04/19

Orario

da giovedì 7 febbraio a 4 aprile 2019
Giovedì 7 febbraio 2019 ore 21.00
Giovedì 14 marzo 2019 ore 21.00
Giovedì 4 aprile 2019  ore 21.00 

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via della Vetrina, 7
Zona: Rione Ponte (Via Coronari-Ponte Vittorio) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: 06 68801089

Descrizione

Viaggio nella divina commedia. L'inferno

a cura di Marta Scelli

Un’esperienza spirituale decisiva, di rinnovamento e di espansione della propria identità: così si potrebbe raccontare,in una sintesi estrema, la Commedia di Dante Alighieri.Attraverso la memoria, Marta Scelli ha voluto far propria questa avventura, sperimentandone la forza coinvolgente: ciascuno di noi, nella sua identità di essere umano, nella faticosa ed entusiasmante impresa di costruire la propria identità, è chiamato alla sfida della ‘selva oscura’affrontata.Viaggio nella Divina Commedia , attraverso incontri dedicati a singoli temi o sezioni del percorso dantesco, è un modo per restituire e condividere questa esperienza: Un viaggio compiuto insieme agli spettatori.Uno spettacolo che assume, sera per sera, fisionomie nuove e imprevedibili. Un’avventura che si apre a interrogativi inaspettati, nell’intento di restituire un’opera alla sua energica, talvolta scandalosa, mai scontata, vitalità.

Giovedì 7 febbraio 2019 ore 21.00
Dalla viltà all'amore all'accidia

L’avvio del viaggio dantesco non è scorrevole. Sono enormi le resistenze che Dante deve superare per intraprendere in piena consapevolezza il suo cammino di conoscenza - e soprattutto di auto conoscenza. Si trova dinanzi a situazioni e personaggi inaspettati, a paradossali abitatori dell’Inferno.

Dagl’incolpevoli Spiriti Magni del Limbo, passando per Paolo e Francesca, fino a giungere a coloro che l’Inferno lo subiscono per la loro incapacità di godere appieno della bellezza della vita, le tappe del percorso dantesco illuminano dimensioni di stupefacente attualità, di ciò che siamo abituati a classificare come ‘peccato’. Ma soprattutto, Dante ci mette dinanzi agli inferni che quotidianamente abitiamo, ilpiù delle volte in assoluta inconsapevolezza… 

Giovedì 14 marzo 2019 ore 21.00
 Malebolge

… ovvero il cerchio che più ci riguarda! Il percorso che propongo si snoda tra il XVIII e il XXX Canto dell’inferno ed è senz’altro uno dei più intensi e ricchi di implicazioni relative alla contemporaneità.
I peccati qui puniti, ovvero le differenti modalità e manifestazioni della frode, obbligano a riflessioni fondamentali sulle condizioni necessarie per l’instaurarsi di un corretto rapporto tra individuo e collettività, e sottolineano la gravità e la pericolosità di tutti quei comportamenti che minano alla radice la possibilità di comunicazione autentica, e, intaccando gravemente la fiducia tra esseri umani, mettono a rischio la possibilità stessa di esistenza delle società umane. 

Giovedì 4 aprile 2019 ore 21.00
Violenza e tradimento

I peccatori di violenza e i traditori, responsabili, nel sistema morale dantesco, del peggior crimine nei confronti della stessa umanità. Si tratterà di un percorso, come al solito, tutt’altro che ovvio: molti dei personaggi che Dante incontra nel 7° e nel 9° cerchio saranno un’occasione per riflettere su forme inaspettate di violenza, ovvero su comportamenti che probabilmente saremmo portati a classificare secondo altri parametri, ma anche per interrogarci su vicende, storie, atteggiamenti che rischiano di farci perdere l’orientamento morale. In ogni caso grandi e importanti sono i temi e le domande che, come vedremo, il testo dantesco sollecita.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 20/03/19 11:40