060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » SOSPESO: Pinocchio
Data: da 19/03/20 a 22/03/20

Orario

SPETTACOLO SOSPESO, in ottemperanza a quanto disposto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020

Sabato 21 e domenica 22 marzo 2020 ore 17.00
Giovedì 19 marzo matinée ore 10.30

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Giacinto Carini, 78
Zona: Quartiere Gianicolense (Roma ovest)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Biglietto: € 10,00

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Contatti

Descrizione

Pinocchio

con: Alessandra Cavallari, Alessandra Maccotta, Marco Zordan, Danilo Zuliani
Adattamento teatrale e regia: Danilo Zuliani
Aiuto Regia: Alessandra Maccotta
Musiche: Michele Piersanti
Scenografie e costumi: Anthony Rosa
Foto di scena: Andrea D’Anzi, Stefano Manocchio
Disegno e grafica locandina: Alessandra Cavallari
Musicisti: Michele Piersanti, Francesco Sennis, Federica Di Santo, Fabiana Avoli

produzione Nomen Omen e La Fabbrica dell’Attore

Cosa accadrebbe se le bambole di pezza della stanza dei bambini si animassero? Cosa accadrebbe se, per gioco, si divertissero ad interpretare delle storie? E se, per una sera la scelta cadesse sulla storia di Pinocchio?
L’emozionante classico raccontato attraverso il gioco degli attori, la magia delle ombre e le note della musica dal vivo. Sono queste le caratteristiche del classico collodiano dal punto di vista della Nomen Omen: il palcoscenico si trasforma nella stanza dei giochi, dove gli attori-bambole, costantemente in scena, vestono i panni dei personaggi del celebre romanzo riadattato nel rispetto dell’originale. L’atmosfera giocosa coinvolgerà direttamente la platea, servendo, ai piccoli spettatori e non solo, l’emozione del contatto immediato con la scena. Alle musiche, rigorosamente composte per l’occasione, è riservato inoltre un posto di primo piano; i musicisti non si limitano a sottolineare stati d’animo ma, condividendo la scena con gli attori, intessono con loro un vero e proprio dialogo sonoro. Le ombre, in ultimo, coadiuvano il dipanarsi dell’intreccio. Il tutto in una scenografia mutevole ed essenziale.”

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data di ultima verifica: 06/03/20 13:25