060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Radio India_Cronache fluviali
Data: da 10/07/20 a 25/07/20

Orario

Dal 10 al 25 luglio 2020

10 luglio 2020 - ore 18.30
11 luglio 2020 - ore 18.30
17 luglio 2020 - ore 18.30
18 luglio 2020 - ore 18.30
24 luglio 2020 - ore 18.30
25 luglio 2020 - ore 18.30

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Lungotevere Vittorio Gassman
Zona: Quartiere Portuense (Roma ovest)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
(già lungotevere dei Papareschi)
Ingresso disabili: Via Luigi Pierantoni, 6
Zona: Quartiere Portuense (Roma ovest)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

La trasmissione live è il venerdì e sabato, dalle 18.30 alle 21.30 al bordo tra Sala Oceano e l’area esterna di India, visibili mentre lavoriamo, come nella cucina di un ristorante o nella sala macchine di un transatlantico.

Modalità di partecipazione: Ingresso libero

Contatti

Descrizione

Radio India_Cronache fluviali

Partenze, Navigazioni, Avvistamenti, Mare Aperto
a cura delle compagnie di Oceano Indiano e Daria Deflorian

(3 e 4 luglio lo spazio non è aperto al pubblico, sarà possibile il solo ascolto online)

Dopo l’ubiquità digitale di Radio India, le compagnie di Oceano Indiano ricominceranno a irrorare il teatro in presenza con una nuova versione del progetto radiofonico, Cronache Fluviali, che in quattro weekend – e in quattro capitoli –  traccerà una peregrinazione sonora di ascolti musicali, field recording, interviste, interventi lungo le sponde del Tevere, partendo dal Teatro India e arrivando fino al mare.
Un viaggio alla deriva sul Tevere (e su tutti i fiumi possibili) che parta da India per lanciarsi alla fine in mare aperto.
Incontrare corpi, suoni e paesaggi situati lungo i fiumi (dal field-recording alle interviste nei baretti) ma anche esondare altrove e ricevere interferenze e cartoline – da Greta Garbo a Porpora Marcasciano, dal Missisippi alle rivolte in strada, da Cuore di tenebra a Warhol, dalla storia della radiofonia alle radio libere e ai radioamatori.Il diario come forma narrativa presa in prestito da autrici e autori che stiamo leggendo.
Il fiume come luogo di passaggio, dello scorrere spaziale e temporale, di transizione - con uno sguardo alla situazione attuale e uno al muoversi dei pensieri e degli sguardi.

Ogni weekend accorpato in un unico flusso, scandito magari così: Partenze/Navigazioni/Avvistamenti/Mare aperto.
Le singole compagnie si fondono in un unico corpo che ascolta, guarda e parla, per creare un unico flusso radiofonico live e che produce 24 podcast da 1 ora come le ore di un viaggio lungo un giorno.

Le voci e i suoni degli ormai storici programmi di Radio india risuoneranno in questa nuova immersione radiofonica.

Parole chiave

Nell'ambito di

Data di ultima verifica: 26/06/20 13:43