060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Medea
Data: da 17/04/18 a 22/04/18

Orario

Da martedì 17 a domenica 22 aprile 2018 - ore 21.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via della Penitenza, 3
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Intero: € 17,00
Ridotto: € 12,00

Tessera associativa semestrale: euro 3
Riduzione concessa a: giovani fino ai 25 anni, anziani dai 70 anni e professionisti dello spettacolo

Contatti

Telefono: 0039 06 6872690

Descrizione

Di Euripide
Con Carlo Studer, Maria Antonietta D’Erme, Fabrizio Rendi (altri attori da definire)
Regia Carlo Studer

Medea è una delle figure più affascinanti e controverse della mitologia greca, e, senza dubbio, del teatro di tutti i tempi. Medea è madre e moglie, è vero, ma è e rimane - soprattutto - sempre e comunque, donna. Donna con tutte le sue fragilità e la sua forza, donna/caleidoscopio in cui - e da cui - si riversano e diventano `sangue` e `carne` gli impulsi più viscerali ed autentici. Nel bene e nel male. In questa versione si metterà in risalto proprio la più intima e verace essenza della protagonista, ma in un modo tutto particolare e sperimentale che però, per una curiosa contraddizione di termini, strizza l`occhio e si inchina alla purezza della tragedia greca, seppur con grande modernità... Sarà una Medea in cui si fonde un`anima classica ad un`anima più popolare; una Medea sanguigna, quasi violenta, torbida, carnale. Una Medea sincera, scevra da manierismi e divagazioni, cardine, col suo tormento - ed insieme all`oggetto di quel tormento - della messa in scena. Ma anche simbolica, emblematica, piena di pathos, di inquietudine, di dolore e furore. Com`è lei, com`è Medea.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 21/07/17 11:17