060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » LA PANCIA DEL MONDO piccola genesi sonora e visuale
Data: 14/05/22

Orario

Sabato 14 maggio 2022
Ore 18.00

Sala grande

Dai 3 anni

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Bruno Cirino, 5
Zona: Torre Angela (Roma est)
Angolo di Viale Duilio Cambellotti e Via Tor Bella Monaca

Informazioni

Biglietti
intero € 7,00
ridotto € 5,00 (presentando il biglietto di un altro evento del festival)

Contatti

Descrizione

di Davide Doro e Manuela Capece
con Davide Doro
drammaturgia musicale Dario Andreoli
un progetto della Compagnia Rodisio

Teatro delle Briciole - Solares Fondazione delle Arti – ITALIA

Uno spettacolo ispirato alle antiche cosmogonie e alla straordinaria capacità di creazione della madre terra, che diede alla luce il Cielo, le Montagne, il Mare. Facciamo un viaggio che si ripete da sempre. La madre terra ci chiama e noi che stiamo ancora dormendo crediamo di sognare. Sentiamo i suoni del mondo che arrivano da lontano. Ci prepariamo al lungo cammino, immaginiamo quello che verrà, sogniamo il mondo che ci aspetta. Sentiamo il respiro del mondo, sentiamo il sole e la luna, il giorno e la notte. Sentiamo ogni goccia che cade e la sua eco nell’infinito. Dobbiamo allenare l’anima perché riesca a sentire tutto quello che c’è. Ciò che accade in scena si sviluppa in una composizione che fa leva sulla forza simbolica degli oggetti e sulla dimensione ancestrale dei suoni, anziché sulla struttura chiusa e rigidamente narrativa del linguaggio verbale. È un immaginario archetipico e fiabesco, entro il quale si colloca una precisa galleria di oggetti simbolici, ciascuno dei quali è frutto di una precisa scelta iconologica, che rimanda al mistero in cui affonda l’origine del Cosmo, al mistero di cui fa parte la stessa Natura, al mistero che questo spettacolo vuole invitare a contemplare con la rituale lentezza e la gioiosa rilassatezza con cui in Giappone si contempla un giardino zen. Siamo in un guscio che ci accoglie e accoglie un rito. Viviamo una sensazione di morbidezza e di pace e di mistero. Nella pancia rotonda del mondo, nella pancia della mamma. Nella pancia, dentro. Nascere, spuntare come la gemma di un fiore. Il dondolio del sonno. Il primo respiro. Il battito del cuore, piccolo e potente, il ritmo del silenzio. La prima carezza. Una composizione che rimanda ad un’atmosfera acquatica, alla genesi come inizio, principio, origine, nascita, maternità universale, in una continua osmosi tra dentro e fuori, stato che è prezioso cogliere fin dalla primissima infanzia.

In residenza presso Les Accords du Lion d’Or (Simandre, Francia)

Il Teatro delle Briciole vanta una storia quarantennale che ha trasformato radicalmente l’immagine, il vocabolario e il concetto stesso di teatro per l’infanzia. Fondato nel 1976, primo in Italia a dar vita a un Centro Stabile di Produzione, Programmazione e Ricerca Teatro Ragazzi e Giovani, il Teatro delle Briciole ha rinnovato negli anni la propria identità affermandosi come un moderno centro di produzione teatrale radicato a Parma e nel territorio, ma proiettato fortemente anche fuori dai confini locali.

Il programma potrebbe subire variazioni

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data di ultima verifica: 05/05/22 16:19