060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » La commedia dei fantasmi
Data: da 11/08/18 a 02/09/18

Orario

da Sabato 11 Agosto 2018 a Domenica 02 Settembre 2018
Spettacoli dal martedì alla domenica ore 21.00
(lunedì chiuso)

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Passeggiata del Gianicolo
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

biglietto intero € 20 
ridotto € 14 - € 12 - € 10 - € 4

Contatti

Telefono: 06 5750827
Prenotazione online: laplautina@gmail.com
Prenotazione telefonica: 06 5750827

Descrizione

Con il debutto della 49° stagione La Plautina ha scelto un capolavoro comico dell’autore di Sarsina dal titolo “La Commedia dei Fantasmi”, con Sergio Ammirata, Marco Belocchi, Enrico Pozzi, Vincenzino Pellicanò, Vittorio Aparo, Francesca Di Meglio, Marianna Putelli, Carmine Paraggio, Federico Pesci ed Alessandro Tarabelloni, tratta dalla Mostellaria di Plauto, il debutto è sabato 14 luglio.

“La Commedia dei Fantasmi” racconta di un vecchio genitore che partito per affari, lascia a casa un giovane figlio in compagnia del servo; i due, servo e padroncino, unitamente ad altri coetanei tutti amanti delle gozzoviglie si danno alla “dolce vita”. Per riscattare le ragazze del lupanare vicino, il servo chiede ad un usuraio cifre enormi. Non importa se dissiperà il patrimonio di famiglia e più in particolare una magnifica casa; l’importante è godersela. Purtroppo sul più bello, torna inaspettato il vecchio genitore. Turbamento generale. Ma interviene il furbo servo con la sua girandola di trovate e salva la situazione. Fantastica l’invenzione della casa dei fantasmi (vecchi delitti di gente assassinata e sepolta in quella casa) che insieme alle situazioni grottesche, gli equivoci ed altri espedienti, che affondano le radici sulle origini del teatro, fanno della Mostellaria uno dei più grandi successi di tutti tempi. La commedia è deliziosa, sia per l’armonia di concertazione dei personaggi, sia per il brio delle scene, la freschezza del dialogo e il magistrale gioco scenico del fanstasma.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 13/08/18 11:13