060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » L'anima buona di Sezuan
Data: da 29/10/19 a 10/11/19

Orario

martedì  29 ottobre  ore 21.00
mercoledì  30 ottobre  ore 21.00
giovedì   31 ottobre  ore 17.00
venerdì  1 novembre  ore 21.00.
sabato  2 novembre  ore 21.00
domenica  3 novembre  ore 17.00
lunedì  4 novembre  RIPOSO
martedì  5 novembre  ore 21.00
mercoledì   6 novembre  ore 19.00
giovedì   7 novembre  ore 17.00
venerdì   8 novembre  ore 21.00
sabato  9 novembre  ore 17.00
sabato  9 novembre  ore 21.00
domenica  10 novembre  ore 17.00

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via delle Vergini, 7
Zona: Rione Trevi (Quirinale-Tritone-Barberini) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Modalità di partecipazione: Prenotazione consigliata

Contatti

Telefono: biglietteria 06 6794585

Descrizione

MONICA GUERRITORE
omaggio a Giorgio Strehler
L’ANIMA BUONA DI SEZUAN
di Bertolt Brecht
traduzione di Roberto Menin
regia MONICA GUERRITORE
ispirata all’edizione di Giorgio Strehler (Milano 1981)

con (in ordine alfabetico)
Matteo Cirillo   Alessandro Di Somma 
Enzo Gambino   Nicolò Giacalone   Francesco Godina   Diego Migeni
Lucilla Mininno

scene da un’idea di Luciano Damiani
disegno luci Pietro Sperduti
costumi Walter Azzini
direttore dell’allestimento Andrea D. Sorbera
collaborazione musicale Paolo Danieli
assistente alla regia Ludovica Nievo
regista assistente Leonardo Buttaroni

Nella capitale della provincia cinese del Sezuan giungono tre dèi alla ricerca di qualche anima buona e ne trovano solo una, la prostituta Shen Te, che li ospita per la notte. Il compenso inaspettato per tale atto di bontà è una tonda sommetta, mille dollari d’argento, ossia, per Shen Te, la possibilità di vivere bene. Ma il compenso è accompagnato dal comandamento di continuare a praticare la bontà. La povera Shen Te apre una tabaccheria e si trova subito addosso uno sciame di parassiti, falsi e veri parenti bisognosi, esigenti fino alla ferocia, da cui è costretta a difendersi. Per farlo, una notte, si traveste da cugino cattivo, Shui Ta, spietato con tutti. A complicare la situazione però interviene l’amore…

Parole chiave

Data di ultima verifica: 14/08/19 14:06