060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » L'Amore sacro e l'amor profano De André: il suo racconto in musica
Data: 27/10/19

Orario

Domenica 27 ottobre 2019 - ore 21.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Jacopa de' Settesoli, 3
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Ridotto: € 10,00
Tessera associativa obbligatoria € 2,00

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito.

Contatti

Telefono: 06 5814004 (dalle ore 19.00)

Descrizione

L'Amore sacro e l'amor profano De André: il suo racconto in musica

di e con Alessandro Gilardi

violino e voce: Alessandro Gilardi
chitarra e voce: Giuseppe Molino
pianoforte e cori: Filippo Stefanelli
percussioni e cori: Idalberto Torres
voce narrante: Salvatore Siberia Belcaro
progetto grafico, video e contributi audiovisivi a cura di: Alessandro Gilardi

Contributi audio e video forniti da:
Gruppo Atlantide - www.gruppoatlantide.it
Radio Sonora - www.radiosonora.it
Tele Monte Orlando - www.youtube.com/user/TMOGaeta
Rai Teche - www.teche.rai.it

Per la prima volta in scena un recital in cui De Andrè parla di sé viene raccontato dagli artisti che lo hanno accompagnato nella sua carriera, fatta di canzoni scolpite nel tempo. Attraverso le interviste inedite ad artisti come Mauro Pagani, Francesco De Gregori, Ivano Fossati, Massimo Bubola e la PFM, che hanno cambiato negli anni la musica italiana popolare e d'autore, si ripercorre una strada fatta di successi oramai indelebili nella storia del pop in Italia.
Dalle atmosfere legate alla antica Genova del disco "Creuza de ma" fino agli ultimi straordinari pezzi d'arte musicale di "Le nuvole" ed "Anime salve", passando per i successi legati a tutte le sue collaborazioni, la musica di Faber apre le sue grandi ali per portarci emozioni e ricordi.
E poi ancora i pensieri di De Andrè a sottolineare e a raccontare il processo creativo di composizioni e testi senza età, canzoni ferme nel tempo, e riarrangiate da un quartetto acustico pieno di originalità e di grande talento diretto dal violinista, cantante e performer Alessandro Gilardi.
Un recital che è un vero e proprio racconto, frutto di mesi di ricerca, costruito per regalare al pubblico un modo nuovo di apprezzare una musica cantautorale piena di sfaccettature e di grande valore artistico.

Uno spettacolo che unisce musica, racconto e documento per rendere omaggio al più grande cantautore italiano.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 16/10/19 15:41