060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » I Baffi di Angelica
Data: da 06/02/20 a 07/02/20

Orario

Da giovedì 6 a venerdì 7 febbraio 2020
Ore 21.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Jacopa de' Settesoli, 3
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Biglietto intero: € 12,00

Tessera: € 2,00

Biglietto ridotto:
€ 10,00

Campagna abbonamenti 2018-2019

4 Tipi di abbonamenti, 4 possibilità di gustare il Teatro Trastevere e tutti i suoi spettacoli. Un abbonamento libero a tutti gli spettacoli della stagione. Commedie, Drammi, Sperimentazione, Narrazione e Grandi Autori.

NEW ENTRY
4 Spettacoli a 25€

EASY
6 Spettacoli a 35€

SOFT
8 Spettacoli a 45€

LARGE
10 Spettacoli a 50€

ABBONAMENTO BAMBINI
4 Spettacoli della stagione "Il Piccolo Trastevere" a 20 € utilizzabile anche per 2 ingressi allo stesso spettacolo

Per abbonarsi scrivere a info@teatrotrastevere.it o chiamare lo 06 5814004 o il 328 3546847, oppure recarsi presso la segreteria del teatro

Contatti

Telefono: 06 5814004 (dalle ore 19.00)

Descrizione

I Baffi di Angelica
Di Mosè Previti
Regia Rosaria Sfragara


Angelica ha i baffi perché è una paladina, una guerriera dell’Opera dei Pupi e una donna e un’attrice. Angelica è un pupo femmina che non ama i fili e che da filo da torcere a chi vuole amarla, a chi vuole comandarla. Il suo ardore è incontenibile, quasi quanto la sua abilità nel mettersi alla prova. L’ultima battaglia è quella decisiva intorno al suo ruolo nell’armata, intorno alla sua libertà di essere viva, lontano dal puparo e dal palco. Il monologo è una riflessione sul ruolo dell’individuo all’interno della società, arte e vita si intrecciano e in un flusso di coscienza dai molteplici registri. Ma non si tratta solo di una riflessione individuale, psicologica.

Il testo è anche una riflessione sul potere, sulla costrizione imposta dalle convenienze e da quello che, la vita o la vocazione, impone come legame inscindibile. Angelica ha i baffi perché sono segno della sua forza ma anche della sua ambiguità, tuttavia, il testo non è un lavoro sul “genere” ma piuttosto sull’essere umano in generale. la donna oggi, forse meglio dell’uomo, incarna quella fitta rete di contraddizioni e di sfide che impegnano l’esistenza come una guerra.

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito.

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Teatro
Data: da 28/01/20 a 09/02/20
Data di ultima verifica: 27/09/19 12:39