060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » I 3 Porcellini
Data: da 13/04/19 a 01/05/19

Orario

Da sabato 13 aprile a 1 maggio 2019

Sabato ore 16.30
Domenica ore 11.30 e alle ore 17.30

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Viale dei Bambini
Zona: Rione Campo Marzio (P.Spagna-P.Popolo-Pincio) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Angolo Via Valadier - Orologio ad acqua di Villa Borghese

Informazioni

Intero (adulto) € 8,90 Aquisto online  € 10,00 Acquisto al botteghino
Ridotto (bambini da 2 a 14 anni o adulti superiori a 65) € 7,90 Aquisto online  € 9,00 Acquisto al botteghino 

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Contatti

Telefono: 0039 06 69922117 - 329 2967328 info - 328 0119945 feste

Descrizione

I tre porcellini

Regia e drammaturgia: Caterina Vitiello;
Percussioni e direzione musicale: Valerio Toninel;
Burattinai e Attori: Marco Ceccotti e Camilla Ribechi;
Tecninca: Giuseppe Tancorre;
Burattini e costumi: Vera Zamuner;
Pupazzi: Francesco Picciotti

I Tre porcellini sono diventati grandi, nella dimora di mamma Marcellina non c’è più spazio per tutti E’ ora di cambiare casa, è ora di andare ad esplorare il mondo, è ora di crescere!I tre fratellini scopriranno presto quanto è difficile diventare grandi e con loro lo scopriranno anche i bambini, soprattutto quando comparirà sulla scena il lupo cattivo intenzionato a mangiare questi bei bocconcini.

Tutti sanno che, nella fiaba classica, a sopravvivere sarà solo il più grande dei tre che, mettendo in atto i consigli di mamma Marcellina, costruirà una casa di mattoni impossibile da abbattere. Ma al San Carlino le storie prendono sempre una piega inaspettata e grazie ai consigli dei bambini forse anche i due porcellini riusciranno a salvarsi e, invece di costruire le loro case di paglia e legno, scapperanno trovando rifugio nella sicura dimora del fratello maggiore. Il lupo rimarrà con un pugno di mosche e con la coda bruciacchiata.

Tre voci narranti, percussioni dal vivo e, naturalmente, burattini e pupazzi per rappresentare alcune scene e per raccontarne altre.
Il suono delle percussioni e di tanti altri piccoli strumenti introduce i bambini nella storia; i ritmi scanditi dai tamburi permettono di conoscere i personaggi e di riconoscerli ogni volta che appaiono sulla scena.

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data di ultima verifica: 10/01/19 10:27