060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Corri - Dall'Inferno a Central Park
Data: 19/01/20

Orario

Domenica 19 gennaio 2020
ore 15.30

Prima assoluta in versione integrale

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Largo 3 Giugno 1849
Zona: Quartiere Gianicolense (Roma ovest)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Biglietto: € 7,00

per info e prenotazioni: 06 5814176 - scuderieteatrali@gmail.com

Modalità di partecipazione: Prenotazione consigliata

Contatti

Descrizione

Corri - Dall'Inferno a Central Park
Prima assoluta in versione integrale

uno spettacolo di Ferdinando Ceriani
dal best seller di Roberto Di Sante
con Sebastiano Gavasso

Sì, continuo a correre. Anche se ogni volta ha un prezzo. Ma alla fine vale sempre la pena di pagare il biglietto.
Corro perché la notte a piazza del Popolo è piena di stelle e angeli sudati.
Corro perché lavo i peccati e sporco il domani di speranze.
Corro perché mi sono svegliato morto ma so che tornerò a casa vivo.
Corro perché torno a riempire pagine bianche.
Corro perché c’è sempre più gente che mi sorride, incoraggia e grida il mio nome.
Corro perché quando corro i nemici diventano nervosi.
Corro perché quando ritornerò a casa, la stringerò forte e proverò a fare un figlio con lei.
Corro perché non so ancora come andrà a finire questa storia.
Corro perché ho in tasca mezzo biglietto per l’America.
Corro perché devo dirlo al resto del mondo.
Corro perché non ho ancora il coraggio di farlo.
Corro perché devo trovarlo.

Corri è una storia che inizia con un uomo che precipita dal quarto piano: Aldo Amedei.
Corri è una storia che finisce con Aldo Amedei che, conclusa la maratona di New York, giá pensa a quella di Tokyo.
In mezzo, il percorso faticoso, crudele, struggente del protagonista che lo porterà dal “pozzo buio” in cui era caduto (la depressione) alla scoperta che c’è nell’anima un posto dove covano sogni impossibili che non hanno il coraggio di schiudersi. Comincia così a correre, come un evaso braccato dai suoi incubi. Cade, si rialza. Cade ancora e si rimette in piedi. E ogni volta fa sempre più male. Ma lui non molla. Per amore e con l’amore di Teresa, la sua giovane compagna.
Sputando l’anima lungo strade piene di fatica, angeli e avvoltoi. Tornando alla vita, alla passione, ai sogni.
Una storia “anche” sulla corsa ma non solo, fatta di salite crudeli e discese dolcissime con la speranza che questo sogno realizzato da Aldo possa lanciare un filo magico a chi si è inabissato.

Sebastiano Gavasso, attore e maratoneta
, si calerà nei panni del protagonista per portare in scena questa doppia sfida che si consuma sulle strade di New York ma anche nei meandri più oscuri della mente umana alla disperata ricerca di quella pace interiore che il mondo moderno sembra aver spazzato via in tanti di noi. Uno spettacolo per riacquistare il diritto alla speranza, uno spettacolo per ritrovare il gusto di vivere, per gridare agli altri: ce la possiamo fare.

una produzione Loft Theater

Parole chiave

Data di ultima verifica: 10/01/20 11:06