060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Coriolano
Data: da 07/04/18 a 08/04/18

Orario

Sabato 7 aprile 2018 - ore 21.00
Domenica 8 aprile 2018 - ore 17.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Bartolomeo D'Alviano, 1
Zona: Quartiere Prenestino Labicano (Roma est)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Zona Pigneto

Informazioni

Biglietto: da € 15,00 a € 12,00

Biglietti:
intero euro 15,00
ridotto euro 12,00
Tessera associazione euro 3,00

Biglietteria on line su: www.etes.it/EventiController?az=EventiManager&subaz=viewEventoDesc&titolo=Coriolano&argomento=3&servizio=1&prodotto=57033

Particolari convenzioni e ridotti con Cral e Associazioni contattando
teatrosalavignoli@gmail.com

Info e prenotazioni prenotazione@teatrosalavignoli.it

Modalità di partecipazione: Prenotazione consigliata

Contatti

Descrizione

Coriolano
di William Shakespeare

Adattamento e regia di Simone Ruggiero
Con Luca Avallone, Laura Monaco, Nicolas Zappa, Simone Ruggiero, Andrea Carpiceci, Stefano Flamia, Matteo Milani, Matteo Antonucci, Andrea Polia, Federico De Luca, Chiara Della Rossa
Musiche Marco Raoul Marini

Una delle opere meno note di William Shakespeare adattata da un giovane regista per una rappresentazione dinamica, attuale, e dal ritmo serratissimo. Simone Ruggiero (anche interprete del personaggio di Menenio Agrippa), guarda al montaggio del cinema per scandire il racconto epico di un antieroe, contraddittorio come i protagonisti dalle serie televisive di successo.

La trama, tratta dalle Vite Parallele di Plutarco, narra la storia dell'ufficiale romano Caio Marzio, soprannominato Coriolano dopo l'eroica conquista della città di Corìoli, roccaforte dei Volsci. Incarnazione dell'uomo totalmente inadatto alla politica, seppur valoroso sul campo di battaglia, Marzio è incapace di farsi benvolere dal popolo e dai Tribuni al punto che, quando si tratta di nominarlo console e gli si richiede di seguire il “protocollo dell'umiltà” chiedendo il voto ai plebei, il generale perde il controllo e viene bandito dalla città. Il desiderio di vendetta nei confronti della Roma che lo ha rinnegato, spinge Marzio ad allearsi col suo acerrimo nemico Aufidio.

Coriolano è un protagonista accattivante: nasconde con l’ostentata superbia una solitudine e una fragilità troppo umana. L'interpretazione di Coriolano, affidata al giovane Luca Avallone (già noto al pubblico televisivo per aver partecipato alla serie televisiva di Rai Uno, Un’ altra vita - regia di Cinzia TH Torrini) è energica e sanguigna, grazie anche al frequente intervento di spettacolari combattimenti in scena (coreografati sulle musiche originali di Marco Raoul Marini).

Tutta la vicenda è ambientata, nell'assoluto rispetto del testo originale, in un’indefinita epoca post-apocalittica: la scenografia essenziale, i costumi realizzati con tessuti e accessori di scarto, conducono nella dimensione di un mondo rinato dalle ceneri di se stesso e logorato da un passato di odio e distruzione.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 05/04/18 12:09