060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » Chicchignola
Data: da 13/12/19 a 29/12/19

Orario

Dal 13 al 29 Dicembre 2019
Per orari spettacoli e acquisto dei biglietti contattare il teatro

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Mar Rosso, 327
Zona: Quartiere Lido di Ostia Levante (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Ostia

Contatti

Telefono: 06 5667824
Fax: 06 5667824
Cellulare: 335 7518414

Descrizione

Gianni Pontillo in

CHICCHIGNOLA

di Ettore Petrolini
con Deborah Caroscioli

Chicchignola è considerata la più bella commedia di Ettore Petrolini. Rappresentata per la prima volta nel 1931 a Roma, al Teatro Argentina, dopo la rappresentazione di Parigi nel 1932, ebbe uno straordinario successo internazionale.

Chicchignola è titolare di un’industria di “scemenzuole e giocarelli”; in realtà non è altro che un venditore ambulante di palloncini.

Galantuomo d’altri tempi, i mascalzoni, lo reputano un cretino capace di subire ogni torto, ogni inganno; entra in scena con “le corna”, la propria amante Eugenia, lo tradisce con il suo migliore amico, Egisto, norcino furbo, saccente, borioso,  pieno di soldi “sporchi di salumi”.
Chicchignola, conscio della realtà, dopo una serie di gag e doppi sensi, travestito da ladro, va a rubare nella sua stessa casa, cogliendo in flagrante i due. Impone alla coppia una serie di umiliazioni e fa scappare Egisto con tre colpi di “pistoletta scacciacani”, dimostrando ad Eugenia tutta la vigliaccheria dell’amante.
Per vendetta, tradisce Eugenia prima con Lalletta, giovane “vedova allegra”, poi con la donna dello stesso Egisto. Rimane infine solo, consapevole ormai che tale è il destino di un uomo intelligente in un mondo di furbastri.

La felice intuizione artistica di Gianni Pontillo è stata quella di dimenticare completamente Petrolini attore e di accostarsi allo studio del personaggio come se fosse un personaggio di Shakespeare o di Moliére cioè appunto preoccupandosi del Petrolini autore più che del Petrolini attore, riproponendo, oggi, un suo personalissimo disegno artistico.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 29/10/19 17:40