060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Teatro » “Ab urbe condita, il patrimonio immateriale si mostra”. Giornate Europee del Patrimonio 2021
Data: da 25/09/21 a 26/09/21

Orario

Sabato 25 e domenica 26 settembre 2021 dalle ore 10.00 alle 18.00

In ottemperanza alla normativa vigente per limitare la diffusione del Covid-19, l’ingresso è contingentato fino ad esaurimento della capienza disponibile.

Si pregano i visitatori che parteciperanno alle iniziative di arrivare in anticipo rispetto all’orario indicato di inizio, al fine di espletare le misure sanitarie previste dal DL 23 luglio 2021 n. 105 per l’accesso ai musei, siti archeologici e ai luoghi della cultura e alle mostre.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Appia Antica, 153
Zona: Quartiere Appio Pignatelli (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Ingresso gratuito 

Info 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)

Evento facilmente accessibile anche per i portatori di disabilità motorie

Contatti

Telefono: 060608 tutti i giorni 9.00-19.00
Email: info@villadimassenzio.it ed eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

Rievocazione storica nell'ambito di #GEP 2021. A cura di Ersilia Maria Loreti, Francesca Romana Cappa con la collaborazione dell’Associazione Culturale Civiltà Romana

Tra il secondo ed il terzo miglio della via Appia antica si estende una delle aree archeologiche più belle della campagna romana, la villa dell’imperatore Massenzio, lo sfortunato avversario di Costantino il Grande nella battaglia di Ponte Milvio del 312 d.C. Il complesso archeologico, è costituito da tre edifici principali il palazzo, un circo ed un mausoleo dinastico.
Il monumento più noto del complesso è il circo per le corse dei carri, molto bel conservato.
Il mausoleo dinastico, allineato lungo la via Appia, era un edificio a pianta circolare, chiuso all’interno di un quadriportico. Si può visitare la camera sepolcrale, nella quale fu sepolto il figlio di Massenzio, Romolo Augusto, morto prematuramente.
In occasione delle GEP la Villa si trasformerà in una macchina del tempo, ospitando i rievocatori dell’Associazione Culturale Civiltà Romana che mostreranno ai visitatori i gesti, le abitudini i riti e i modi di vivere di chi ha vissuto prima di noi, rendendoci consapevoli di quanto sia sedimentata l’esperienza produttiva.