060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Musica » Maurizio Fioretti e i Cosmopolity
Data: 22/09/19

Orario

Domenica 22 settembre  2019 ore 11.00
Presso il portico retrostante la Casina delle Civette

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Nomentana, 70
Zona: Quartiere Nomentano (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
BIGLIETTERIA presso il Casino Nobile

Informazioni

Partecipazione gratuita senza prenotazione
Disponibili 60 posti a sedere

Qualora, causa maltempo, il concerto dovesse svolgersi all’interno della sala espositiva della Dipendenza o nel Museo, l’ingresso avverrà previo pagamento del biglietto secondo bigliettazione vigente

Tel. 060608 (tutti i giorni 9.00-19.00)

Modalità di partecipazione: Ingresso libero

Contatti

Telefono: 060608 dalle 9.00 alle 19.00
Fax: 06 44250166
Email: eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

I Cosmopolity presentano il loro lavoro musicale e la loro poetica originale, nella meravigliosa Casina delle Civette.

L'opera musicale e narrativa di questi nove anni della band dei ''cittadini del mondo'' si è concretizzata in questo disco presentato in questa bellissima location. il disco è il frutto di una lunga maturazione del gruppo, nato nel 2010 nel quartiere Esquilino di Roma, uno dei più multietnici della capitale. La ricerca della fusione di suoni e parole ha trovato via via il risultato cercato: ''Sentire'' è una bottiglia con un messaggio di uguaglianza lanciata nel Mediterraneo, è un canto di ribellione vitale all'anaffettività della cultura dominante, la quale annichilisce, opprime e fa ammalare la psiche delle persone; è una danza di fantasia ed energia positiva che nasce dal sogno e dal non cosciente, che poi è l'identità più vera e profonda degli esseri umani. È un lavoro in cui la poesia, la riflessione e la musica si intersecano, senza soluzioni banali e ruffiane, e dove il rapporto uomo-donna è spesso al centro, così come la considerazione della donna, oltre i clichè e le icone paralizzanti. La vitalità rossa della ricerca sull'umano e sull'arte dimostra sempre la possibilità di rinascere, nascere e ''sentire'', per magari realizzare una ''nuova identità''.

Parole chiave