060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Musica » Interpretare lo spazio
Data: 11/04/18

Orario

mercoledì 11 aprile 2018 alle ore 18.00

Prima del concerto, dalle 15.00 alle 17.30 si svolge nell’aula “Sabatino Moscati” un seminario sull’esecuzione musicale con l’acusmonium

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Columbia, 1
Zona: Torrenova (Roma est)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Facoltà di Lettere e Filosofia - Università "Tor Vergata"

Informazioni

Biglietto: € 12,00
Biglietto ridotto: € 8,00
Studenti Universitari: € 5,00

Contatti

Telefono: 06 3236104
Cellulare: 339 8693226

Descrizione

Orchestra di altoparlanti “Acusmonium”
Concerto di musica elettroacustica a cura di Giovanni Costantini e Giorgio Nottoli
in collaborazione con il Master in Sonic Arts dell’Università di Roma "Tor Vergata"


Leo Cicala DIquadro– (Dei sospiri) (2014) acusmatico

Adolfo Núñez Huecograbado (1999)  per clarinetto ed elettronica

Giorgio Nottoli Ruota del tempo (1996 – revisione 2018)  per tracce sonore sintetizzate con il microchip Orion

Mario Mary Belgium Snob (2017)  acusmatico

Giovanni Costantini Leggero instabile (2017)  per viola ed elettronica

Daniel Schachter Como un mar de hierro (a B.F.) (2017)  acusmatico (prima esecuzione assoluta)

Viola: Gianfranco Borrelli
Clarinetto: Luca Cipriano

Realizzazione dell’acusmonium e regia del suono:
Leo Cicala, Giovanni Costantini, Federico Scalas

L’acusmonium, un’orchestra di altoparlanti che consente di interpretare la musica mettendola in relazione con lo spazio in cui la si ascolta, coinvolgendo il pubblico in un’esperienza nuova  

Il concerto organizzato da Roma Sinfonietta presenta musiche eseguite ed interpretate con un particolare strumento creato in  Francia negli anni ’70, chiamato acusmonium, che è stato accolto con straordinario interesse dai compositori di musica elettronica e si sta diffondendo enormemente. L’acusmonium è un’orchestra di altoparlanti, costituita da un minimo di 20 fino a 50 altoparlanti e anche più, che ottiene la diffusione tridimensionale del suono ed il suo movimento nello spazio acustico della sala, consentendo di interpretare contemporaneamente sia le composizioni musicali che lo spazio stesso e rendendo in tal modo l’esecuzione viva e coinvolgente per il pubblico.

Saranno eseguite musiche di compositori italiani, europei e sudamericani.

Di Leo Cicala DIquadro (Dei sospiri), di Adolfo Núñez Huecograbado per clarinetto ed elettronica, di Giorgio Nottoli Ruota del tempo per tracce sonore sintetizzate con il microchip Orion, di Mario Mary Belgium Snob, di Giovanni Costantini Leggero instabile per viola ed elettronica e infine di Daniel Schachter  Como un mar de hierro (a B.F.) in prima esecuzione assoluta.
Partecipano al concerto Gianfranco Borrelli (viola) e Luca Cipriano (Clarinetto).

La realizzazione dell’acusmonium e la regia sonora sono di Leo Cicala, Giovanni Costantini e Federico Scalas.

Il concerto è realizzato da Roma Sinfonietta in collaborazione con il Master in Sonic Arts – Tecnologie e arti del suono dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e fa parte della quarta edizione dei Concerti di studio di primavera, con la direzione artistica di Giovanni Costantini e Giorgio Nottoli.

Parole chiave

Vedi anche

Data di ultima verifica: 06/04/18 12:01