060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Musica » Concerto per il Giorno del Ricordo
Data: 09/02/20

Orario

Domenica 9 febbraio 2020
ingresso entro le ore 11.50
concerto ore 12.00

Verificare sempre alla pagina: http://palazzo.quirinale.it/concerti/concerti.html

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza del Quirinale
Zona: Rione Trevi (Quirinale-Tritone-Barberini) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
presso la Cappella Paolina

Informazioni

Ingresso: € 1,50

http://palazzo.quirinale.it/visitapalazzo/prenotaconcerto.html

I concerti sono gratuiti. La prenotazione è obbligatoria.
L’accesso al Palazzo del Quirinale comporta un costo di € 1,50.

La prenotazione è nominativa, non cedibile e si può effettuare con le seguenti modalità:
• on line
• tramite Call center, tel. 06 39967557
da lunedì a venerdì 9.00-13.00 / 14.00-17.00
sabato 9.00-14.00, domenica chiuso
• presso INFOPOINT, - Centro informazioni e prenotazioni (Salita di Montecavallo, 15A), il martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 9.00 alle17.00 (sino ad un’ora prima dell’orario di inizio del concerto)

Gli spettatori dovranno presentarsi 50 minuti prima dell’inizio del concerto muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità. Qualora i dati anagrafici dei nominativi, indicati al momento della prenotazione, non coincidano con i dati risultanti dai documenti, non sarà consentito l’accesso. I minori di 12 anni devono essere accompagnati da un adulto. In caso di ritardo rispetto all’orario indicato non sarà possibile entrare.

Il concerto potrà essere annullato per ragioni istituzionali.
Il rimborso di quanto versato potrà essere richiesto solo in caso di annullamento del concerto.
Non sono consentite riprese audio-video.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 06 46991 centralino
Fax: 06 46993125

Descrizione

Concerto per il Giorno del Ricordo


Luigi Dallapiccola (1904 - 1975)
Tartiniana seconda  per violino e orchestra  (1955 – 1956)
- Pastorale - Molto calmo, ma senza trascinare
- Tempo di bourrée
- Intermezzo - Grazioso; con semplicità
- Presto; leggerissimo
- Variazioni


Luigi Donorà (1935)
Preludio e Intermezzo da L’urlo dell’abisso  (1996)


Luciano Berio  (1925 – 2003)
Folk Songs per voce e sette esecutori (1964)
 1. Black is the color... (Stati Uniti)
 2. I wonder as I wander (Stati Uniti)
 3. Loosin yelav (Armenia)
 4. Rossignolet du bois (Francia)
 5. A la femminisca (Sicilia)
 6. La donna ideale (Italia)
 7. Ballo (Italia)
 8. Motettu de tristura (Sardegna)
 9. Malurous qu’o uno fenno (Auvergne)
 10. Lo fiolaire (Auvergne)
 11. Azerbaijan love song (Azerbaijan)
          

Orchestra di Padova e del Veneto
Marco Angius, direttore
Lorenzo Gentili Tedeschi, violino; Cristina Zavalloni, voce; Manuela Kustermann, voce recitante

Dal 2004 si celebra ogni anno, il 10 febbraio, il Giorno del Ricordo, solennità istituita per commemorare gli italiani che, nel dopoguerra, furono vittime delle foibe o costretti all’esilio dalle terre del confine orientale: Istria, Fiume, Dalmazia. Il concerto si apre nel nome di Luigi Dallapiccola, compositore nato a Pisino d’Istria, e prosegue con due autori entrambi legati al suo insegnamento: Luigi Donorà, nato nel 1935 a Dignano d’Istria, e Luciano Berio, che con i suoi Folksongs ha creato un inno alla fratellanza dei popoli.

Parole chiave

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Musica
Data: da 12/01/20 a 20/12/20
Data di ultima verifica: 28/01/20 10:41