060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » When in Rome
Data: da 08/07/22 a 21/07/22

Orario

Dall’8 al 21 luglio 2022
dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Giuseppe Zanardelli, 1
Zona: Rione Ponte (Via Coronari-Ponte Vittorio) (Roma centro)

Informazioni

Modalità di partecipazione: Ingresso gratuito

Contatti

Telefono: +39 06 68801136 - 1827
Fax: +39 06 68215823

Descrizione

Un viaggio che avvicina al mondo dell'arte urbana.
All'interno degli spazi della Fondazione Primoli quattro artisti romani sono invitati a indagare il loro rapporto personale con la città.

Warios, Elia 900, 13 Truth
e Dodici hanno come radice comune Roma, luogo in cui sono nati e dove hanno iniziato a muovere i primi passi nell'arte urbana, per poi sviluppare uno stile personale che racconta il proprio bagaglio di esperienze.

Il rapporto iniziale con la città, vissuta da tutti loro fisicamente ed emotivamente attraverso l’esperienza dei graffiti, ha portato ognuno ad espressioni eterogenee.
 
Nel corso della sua evoluzione come writer, Warios, inizia ad approfondire lo studio del lettering fino ad approdare alla calligrafia, che adesso è al centro della sua ricerca. Elia 900 esprime da sempre una predilezione forte per l’equilibrio delle forme e dei colori, trasferendo le sue composizioni dai muri della città ai tessuti antichi. Per 13Truth l’irruenza e l’immediatezza dei graffiti si trasformano nei “graffi” che ritroviamo incisi sui suoi gioielli e per Dodici, la passione per il writing e la street art, lo portano a voler viaggiare nel mondo, lasciando ogni volta segno del suo passaggio.
 
Durante il mese di giugno si sono svolti una serie di appuntamenti dedicati all'approfondimento sui singoli artisti. Ciascuno di loro è stato invitato, a effettuare un intervento di live painting durante il quale sono state ultimate opere realizzate appositamente sul tema della mostra, a cura di Giulia Trionfera, mentre il pubblico ha avuto l’occasione di vederli in azione e conoscerli meglio.

La mostra collettiva è la sintesi di questo tracciato: attraverso le icone e i riferimenti al proprio background, ogni artista esporrà opere che portano i segni chiari delle esperienze che li hanno condotti fino ad oggi.
Sintesi che però non rappresenta una conclusione: la ricerca di questi artisti, infatti, è in continua evoluzione e arricchimento.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 04/07/22 11:59