060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Sumo. Lo sport sacro del Giappone
Data: da 04/03/20 a 06/09/20

Orario

4 marzo - 6 settembre 2020

Martedì, sabato e domenica 8.00-19.00
La biglietteria chiude mezz’ora prima
Lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì chiuso
Il sabato, la domenica e i festivi è presente un funzionario per accogliere i visitatori nel Museo delle Civiltà nei seguenti orari 10.30-11.30 – 16.00-17.00, appuntamento alla biglietteria del Museo.
La prima domenica del mese a ingresso gratuito è sospesa fino a nuova disposizione del MiBACT.

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Piazza Guglielmo Marconi, 14
Zona: Quartiere Europa EUR (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Intero € 10,00
Ridotto € 2,00 cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti della dell'Unione Europea

Il biglietto è valido per il solo giorno di emissione, è utilizzabile per tutte le sedi del Museo delle Civiltà. Il biglietto acquistato non è rimborsabile.

Contatti

Descrizione

La seconda tappa del progetto “Lo sport museo del mondo”, che il Museo delle Civiltà dedica allo studio e all’approfondimento storico e antropologico delle pratiche sportive, riguarda il sumo e la società giapponese.

La cultura dei popoli dell’Estremo Oriente ha sempre onorato le arti marziali e riservato loro un ruolo di primo piano. Nella mitologia shintoista, ad esempio, si narra che le isole che compongono il Giappone siano state formate dalle divinità celesti Izanagi e Izanami con l’ausilio della sacra alabarda Amanonuhoko.

Il sumo è una forma di lotta tradizionale giapponese, assai popolare nell’arcipelago del Sol Levante. Sin dalle epoche più antiche è stato parte integrante della cultura nipponica e nel corso dei secoli si è evoluto da rito religioso ad attività militare, fino alla connotazione attuale di pratica sportiva.

Oggi gli incontri di sumo registrano ascolti altissimi all’interno dei palinsesti della televisione giapponese, e le arene dove si disputano i match sono spesso quasi sempre sold out. I lottatori più forti sono conosciuti e ammirati in tutto il Paese e godono dello status di vere e proprie star.

La mostra “Sumo. Lo sport sacro del Giappone” presenta al pubblico una parte della splendida collezione di stampe e testi antichi conservate dal museo e riferite a questo antico sport ed è impreziosita dall’esposizione di un’antica spada giapponese, elemento fondamentale del rituale che precede ogni incontro.

I libri e i manifesti che è possibile ammirare tra le teche e le vetrine consentono di comprendere il profondo radicamento simbolico che la “lotta sacra” ha avuto nel corso dei secoli all’interno del sistema culturale, politico e sociale del Giappone.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 19/08/20 15:32