060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » SlideDoor
Data: da 19/12/19 a 30/03/20

Orario

Da giovedì 19 dicembre 2019 a lunedì 30 marzo 2020
dal mercoledì al lunedì dalle ore 10 alle ore 20
Ultimo ingresso ore 19
Martedì chiuso

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Merulana, 121
Zona: Rione Esquilino (Termini-Via Nazionale) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Nella Sala delle Sculture a ingresso libero

Modalità di partecipazione: Ingresso libero

Contatti

Descrizione

Palazzo Merulana apre la porta invita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Un’esperienza unica per osservare la vita oltre quella porta, meravigliarsi di fronte alla bellezza delle sculture del MANN ed entrare in contatto con la persona che in questo momento si ferma e ti osserva dall’altro lato della porta, in uno scambio di emozioni.

Il Museo Archeologico di Napoli, crocevia potente di storia e umanità, e Palazzo Merulana aprono una finestra l’uno sulla vita dell’altro.

Dall’accogliente Sala delle Sculture, ad ingresso libero, alla monumentale Sala del Toro Farnese di Napoli: due SlideDoor gemellate, portali a grandezza naturale attraverso i quali è possibile osservare ed essere visti, abbattendo le distanze geografiche.

SlideDoor è uno strumento “filosofico” e di sofisticata tecnologia, ideato dall’ingegno tutto napoletano della factory SlideWorld: una trama di pixel che racconta Microrelazioni, attraverso la quale è possibile osservare ed essere visti, vivendo l’esperienza di avere di fronte a sé persone e luoghi in realtà molto lontani, in spazi sia nazionali che internazionali.
Davanti alla porta, dall’altro lato, c’è un’altra persona che ci osserva e al tempo stesso è osservata.

SlideDoor apre così una intensa micro-relazione: da osservatori dell’altro diventiamo osservatori di noi stessi.

Uno strumento che si propone di mettere in sinergia principi di natura filosofica, economica ed etica, per un rinnovato marketing di carattere umanistico capace di favorire un nuovo cosmopolitismo dell’arte, per dare danno luogo all’esposizione più antica e misteriosa di sempre: “l’Umanità”.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 13/02/20 16:10