060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Sergio Monari. Rifrazioni dell’Antico
Data: da 05/10/19 a 06/01/20

Orario

Inaugurazione venerdì 4 ottobre 2019 ore 17.00

Dal 5 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020
da martedì a domenica ore 9.00-19.00
24 e 31 dicembre ore 9.00-14.00
La biglietteria chiude 45 minuti prima

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Nomentana, 70
Zona: Quartiere Nomentano (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Biglietteria unica presso il Casino Nobile

Informazioni

Tutte le tariffe

Tel. 060608 (tutti i giorni 9.00-19.00)

Altre informazioni
Promossa da

Roma Capitale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali - Assessorato alla Crescita culturale

Servizi museali
Zètema Progetto Cultura

SPONSOR SISTEMA MUSEI IN COMUNE
Sponsor tecnico
Ferrovie dello Stato Italiane

Servizi Vigilanza
Unisecur srl

Contatti

Telefono: 060608 tutti i giorni ore 9.00 - 19.00

Descrizione

L’opera di Sergio Monari incontra l’architettura del Casino Nobile e la collezione d’arte della famiglia Torlonia: un dialogo fra passato e presente dove il primo è l’eco del secondo e viceversa, e che porta all’attenzione del pubblico l’attualità della mitologia greca.

In questo dialogo, il moderno riflette l’antico, Monari ricerca la valenza universale del Mito e così facendo racconta la società dei nostri tempi. Seguendo la naturale scenografia delle sale, la mostra segue un filo narrativo  “teatrale” , con citazioni anche da Shakespeare, lettore e interprete della commedia umana. 
Con le sue opere, Monari non formula giudizi, bensì prende atto del volto della società e lo raffigura senza pudori né moralismi, ma portandovi tutta la disillusione dei Cinici.
Per questa ragione, il suo tratto drammatico e cesellato, quasi scarno, è in realtà metafora della civiltà antica, che con i suoi miti non ha perso la sua capacità di spiegare e definire impulsi e situazioni dell’umanità.

Parole chiave