060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » Nostalgia del Futuro
Data: da 20/07/20 a 20/09/20

Orario

Dal 20 luglio al 20 settembre 2020

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Cristoforo Colombo
Zona: Quartiere Europa EUR (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
angolo Viale dell'Oceano Pacifico

Contatti

Descrizione

Mostra fotografica “Nostalgia del futuro”

Dal 20 luglio sino alla fine di settembre 2020 Euroma2 ospita l’esposizione “Nostalgia del Futuro”, anteprima della mostra fotograficaFrank Cancian – Un Paese del Mezzogiorno Italiano. Lacedonia, 1957”. La mostra, curata da Francesco Faeta, avrà luogo al Museo delle Civiltà di Roma dal 10 ottobre 2020.

Noto antropologo statunitense, figlio di genitori italiani, con la passione per la fotografia, Frank Cancian, ha condotto il suo studio dei popoli di pari passo all’attività di fotografo. Il 1957 è un  anno emblematico per Frank Cancian che coincide con il suo viaggio in Italia, dove il futuro professore universitario di scienze sociali, all’epoca ancora giovane borsista Fulbright, scopre il Paese d’origine dei suoi genitori, esperienza che contribuì a rafforzare la passione per l’antropologia.

I suoi scatti rappresentano una preziosa testimonianza della vita nelle comunità del Sud negli anni ’50 con immagini storiche in bianco e nero, scattate a Lacedonia, in provincia di Avellino e ora stampate da negativo su carta ai sali d’argento, secondo i metodi tradizionali della fotografia d’autore. Attraverso le immagini, Cancian racconta con una forza espressiva straordinaria, il contesto, l’ambientazione e l’atmosfera della realtà sociale e culturale del paese nel 1957. Ad Euroma2 i visitatori avranno la possibilità di ammirare 25 scatti unici, di rara sensibilità e di effettuare un viaggio a ritroso nel tempo con uno sguardo pieno di ottimismo verso il futuro.

L’esposizione si svolge in collaborazione con il Museo delle Civiltà; hanno contribuito alla realizzazione dell’anteprima presso EUROMA2 Francesco Aquilanti, Luciano Blasco, Massimo Cutrupi, Rosa Anna Di Lella, Antonia Pio, Sara Visco.

La mostra è realizzata in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale, il Comune di Lacedonia, il MAVI – Museo Antropologico Visivo Irpino, la Pro Loco “Gino Chicone” di Lacedonia e l’Associazione LaPilart.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 30/07/20 09:55