060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Mostre » A distanza ravvicinata
Data: da 18/05/20 a 16/10/20

Orario

Dal 18 maggio al 16 ottobre 2020
dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.00
ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura
chiusa tutti i lunedì

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Viale delle Belle Arti, 131
Zona: Quartiere Pinciano (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Ingresso disabili: Via Antonio Gramsci, 71
Zona: Quartiere Pinciano (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Biglietti:
biglietto intero: € 10,00

biglietto ridotto: € 5,00
– possessori di un biglietto del MAXXI
– visitatori U30 possessori della Lazio Youth Card
– possessori Roma Pass
– studenti e docenti della Scuola Internazionale di Comics

biglietto ridotto: € 2,00
– cittadini UE di età compresa tra i 18 e i 25 anni

biglietto gratuito:
– visitatori di età inferiore a 18 anni
– docenti e studenti UE delle facoltà di architettura, di conservazione dei beni culturali, di scienze della formazione e dei corsi di laurea di lettere e materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico delle facoltà di lettere e filosofia
– portatori di handicap e un loro familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria
– giornalisti con tesserino in corso di validità
– studenti in possesso della Carta “Io Studio”
– guide turistiche
– soci ICOM
– dipendenti MiBAC
– possessori della Lazio Youth Card (solo il giovedì)

Contatti

Telefono: 06 32298221 (info)
Telefono: 06 322 98 225 (biglietteria)
Telefono: 06 322981 (centralino lun-ven 8-14)
Fax: +39 06 3221579

Descrizione

Nel Salone Centrale la mostra A distanza ravvicinata, emblematica delle infinite possibilità di racconto e di dialogo delle opere di una collezione sorprendente e di eccezionale qualità che costruisce nuovi mondi e nuove combinazioni, rintracciando ogni volta connessioni e rimandi, derive e approdi che sempre sfuggono alla catalogazione e tassonomia che si avvale di un unico sguardo lineare.

Artisti in mostra: Afro, Robert Adams, Franco Angeli, Stefano Arienti, Luciano Bartolini, Alberto Burri, Enrico Castellani, Giuseppe Capogrossi, Ettore Colla, Pietro Consagra, Daniela De Lorenzo, Giacomo Ginotti, Luisa Lambri, Bice Lazzari, Alberto Magnelli, Fausto Melotti, Paolo Meoni, Mirko, Gastone Novelli, Pino Pascali, Achille Perilli, Corrado Sassi, Toti Scialoja.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 05/08/20 10:00