060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Manifestazioni » Un Abbraccio Per Mamme e Papà
Data: a partire da 09/01/15

Orario

Sportello di ascolto: colloqui individuali e per la coppia(venerdì 10-13)
Gruppi esperienziali a tema: uno spazio di lavoro, riflessione e confronto per i genitori (ultimo mercoledì del mese 18.30-21.00)
Mammacaffè: incontri formali ed informali con esperti e non in giro per il Pigneto e Centocelle. (martedì 11-13) vedi dettagli su: www.cittadellemamme.it/mammacaffe/

Per maggiori informazioni: elena.lapuca@cittadellemamme.it

Indirizzo

Indirizzo: Via Fontechiari, 35
Zona: Quartiere Prenestino Centocelle (Roma est)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Presso la struttura de L'Alveare

Informazioni

L'accesso allo sportello e ai gruppi è per tutti i neo genitori, tramite prenotazione.
Il calendario dei gruppi si trova da fine mese sulla pagina fb, perchè dopo il  gruppo di gennaio verranno stabiliti i nuovi temi.
Nella pagina fb si possono trovare tutti i riferimenti telefonici specifici per ogni attività del progetto.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Email: formamentis54@gmail.com per prenotare lo sportello d'ascolto o la partecipazione al gruppo
Email: Per maggiori informazioni: elena.lapuca@cittadellemamme.it
Cellulare: Per prenotare lo sportello d'ascolto o la partecipazione al gruppo 320 9085632

Descrizione

“Un Abbraccio per Mamme e Papà”, servizio di ascolto, sostegno psico sociale, counseling e mediazione famigliare per neo genitori

Il progetto prevede l'apertura, il venerdì, di uno sportello pubblico di ascolto per tutti i neo genitori che abbiano bisogno di sostegno, chiarimenti, informazioni ed eventualmente di indirizzo verso i servizi sociosanitari del Municipio V.

Ogni martedì c'è il mammacafè.  Per sapere dove vedi la pagina: www.cittadellemamme.it/mammacaffe/

Oltre allo sportello saranno attivi anche gli incontri di gruppo per genitori, che si svolgeranno una volta al mese, e che saranno volti a promuovere la condivisione delle diverse esperienze e la possibilità di scoprire gli altri come una risorsa per affrontare le proprie difficoltà: "Dal punto di vista energetico il gruppo dispiega più energia del singolo," spiega Anna Romanzi, "il che permette all'individuo che vi partecipi di sentirsi protetto e parte di un processo comune."
"Anche gli anziani del quartiere," aggiunge Delia Caridi, "rivestono un ruolo importante nella nostra iniziativa, e verranno coinvolti il più spesso possibile, in un ruolo di supporto e di fonte di conoscenza per le nuove coppie. Essi rappresentano il "villaggio" di antica concezione, la famiglia tradizionale con la quale coppie più giovani possono proficuamente dialogare".

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 12/07/16 11:40