060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Manifestazioni » Palco-oscenico futurista. L'artista messa a nudo
Data: da 15/02/09 a 19/02/09

Orario

Dal 15 al 19 febbraio 2009
Orari delle iniziative ancora da definire

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via della Reginella, 26-28
Zona: Rione Sant'Angelo (Portico Ottavia-Teatro Marcello) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Modalità di partecipazione: Ingresso libero

Contatti

Telefono: 0039 06 68807725

Descrizione

Cinque giorni di performance che precedono l’anniversario. Un conto alla rovescia dove botti e lazzi arrivano prima della mezzanotte.
Benedetta Montini, ristretta tra le mura della galleria, costringerà la sua vita e quella dei passanti a una coatta coincidenza con l’arte.

15 febbraio
- Antidolorifici and Dance 
Sputi e declamazioni futuriste. Declamazione del manifesto dell’Antidolore di Palazzeschi su opera visiva “a piedi nudi nel bianco” realizzata istantaneamente dall’ artista su carta con acrilico e piedi.
Danze plastiche su musiche di Russolo e Pratella, tra rumoristica e nuove dissonanze post-futuriste
 
16 febbraio
- Futuristi, gente per “Bene”
Omaggio a Carmelo Bene.
  L’artista cita, tra il grafico segno del pugno di Boccioni,
“Contro Venezia passatista” interpretato da Carmelo Bene
 
17 febbraio
- Il futurismo è Femminaaa!
Provocazioni di ogni genere.
Declamazione del manifesto della Lussuria di Valentine de Saint-Point e stralci del manifesto delle donne futuriste. Trasformazione del famoso ritratto virile di Marinetti in Gioconda sado-futurista.
Dance futur-porno su musiche tardo futuriste e rumori post industriali
 
18 febbraio
- Ri-visitazioni Futuriste
Ancora sputi, omaggio a Mario Schifano.
L’artista ri-citerà l’opera di Schifano. 
Declamazione del manifesto futurista di Marinetti e guerra alla pastasciutta 
 
19 febbraio
- Ciclocromi futuristi, l’artista in bicicletta
Col corpo pigmentato nei diversi colori dell’iride l’artista in bicicletta
avanguardia la mezzanotte del diciannove febbraio e arriva prima al traguardo del venti, giorno dell’anniversario.
In dotazione al cicloveicolo pennelli e spray per orizzontali profusioni pittoriche, e ancora cesto di pigmenti ingeribili per gargarismi e sputi multicolori sul pubblico. Nella galleria installazione di stoffe multicolor su piani dinamici

Vedi anche

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data: 19/02/09