060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Manifestazioni » Gli appuntamenti di febbraio a Officina Pasolini
Data: da 17/02/19 a 28/02/19

Orario

PROGRAMMA
 
17 febbraio ore
21.00
Notti Brave - incontro con Carl Brave
Modera: Gino Castaldo

19 febbraio ore 21.00
Note Vocali
Evento speciale organizzato in collaborazione con ExitWell
Incontro con Giancane
Modera: Riccardo De Stefano

22 febbraio ore 21.00
In treno in tre no
Spettacolo teatrale di e con Giuseppe Manfridi

26 febbraio ore 20.30
Resina
Regia: di Renzo Carbonera
Intervengono: Renzo Carbonera, Thierry Toscan, Simona Banchi e Mimma Pecora (Legambiente)

28 febbraio ore 21.00
La Musica come mezzo di servizio, di Affettività e Armonia
Presentazione del progetto Slow Music
Intervengono: Claudio Trotta, Franco Mussida e Stefano Rosa

Ospitato in

Informazioni

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
È possibile riservare i posti scrivendo in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati.
I posti saranno riservati soltanto fino a trenta minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Teatro Eduardo De Filippo – Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini
Allo spazio si accede attraverso l’accesso di Viale Antonino di San Giuliano, angolo via Mario Toscano (zona Ponte Milvio).

Modalità di partecipazione: Ingresso libero fino a esaurimento posti

Descrizione

Domenica 17 febbraio alle ore 21 in programma l’evento Notti Brave_incontro con Carl Brave: il produttore e paroliere romano Carl Brave e il giornalista e critico musicale Gino Castaldo, incontrano il pubblico di Officina Pasolini all’interno di una serata dedicata alla musica e a uno degli artisti che con il suo stile sta tracciando le nuove coordinate della canzone pop italiana. Per l’occasione Carl Brave eseguirà alcuni brani live e racconterà la sua esperienza nel mondo della musica, dai singoli su YouTube insieme a Franco 126, fino al suo primo album da solista Notti Brave e alle collaborazioni di successo con artisti come Max Gazzè, Emis Killa, Giorgio Poi e tanti altri.

Martedì 19 febbraio ore 21, secondo appuntamento con Note vocali, una serie di incontri dedicati alla musica raccontata, vista e vissuta, organizzati in collaborazione con ExitWell. Dopo Emilio Stella, questa volta sul palco salirà Giancane, noto cantautore romano dall’ironia pungente e travolgente, che sarà intervistato dal direttore di ExitWell Riccardo De Stefano. Il talk sarà impreziosito da un’esibizione live dell’artista che presenterà al pubblico alcuni brani tratti dal suo ultimo album Ansia e disagio.

Venerdì 22 febbraio alle 21 spazio al teatro con In treno in tre no, scritto e interpretato da Giuseppe Manfridi. La parola prima di tutto, questa l’essenza di uno spettacolo concepito all’insegna del divertissement verbale, del calembour e di azzardati funambolismi metrici, che consentiranno di penetrare le pieghe del linguaggio per sondarne le infinite possibili magie e ambiguità. Palindromi, sonetti, chiacchierate al contrario, inversioni di senso e fulminanti atti unici sono i veri protagonisti di questa “lezione” che riconosce le sue origini nei virtuosismi umoristico-stilistici di autori come Queneau, Perec, Marcello Marchesi, Flaiano e Campanile.

Martedì 26 febbraio alle 20.30 Officina Pasolini ospita la proiezione del lungometraggio Resina, alla presenza del regista Renzo Carbonera e dell’attore Thierry Toscan che introdurranno la visione del film insieme a Simona Banchi, coordinatrice della sezione multimediale del Laboratorio di Alta Formazione Artistica, e a Mimma Pecora di Legambiente, che ne ha dato il patrocinio.

Giovedì 28 febbraio alle ore 21, a chiusura della programmazione mensile, viene presentato il progetto Slow Music, la Musica come mezzo di servizio, di Affettività e Armonia, un incontro per illustrare il movimento culturale ideato e presieduto da Claudio Trotta e fondato insieme ad altri professionisti del mondo della musica come Franco Mussida (socio fondatore, coordinatore della macro area Formazione, Ricerca e Disagio sociale, nonché fondatore della PFM – Premiata Forneria Marconi).

Parole chiave

Data di ultima verifica: 08/02/19 13:25