060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Manifestazioni » Festival ArteScienza 2020 - “Accelerazione || Decelerazione”
Data: da 08/09/20 a 04/12/20

Orario

Dall' 8 settembre al 4 ottobre + ultimo evento 4 dicembre 2020
Vari luoghi

Gli eventi iniziano alle ore 20.00
L’ingresso in area spettacolo è consentito dalle ore 19.30; è vivamente consigliato arrivare in loco almeno 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo per poter espletare i vari adempimenti del protocollo sanitario post Covid19.

Programma della manifestazione: http://www.artescienza.info/it/programma-it.html

Ospitato in

Informazioni

Ingresso: il costo varia a seconda dell'evento.

Nel rispetto delle norme per la prevenzione anti Covid-19 è preferibile e consigliata la prenotazione dei biglietti in modalità digitale ovvero mediante le seguenti opzioni: CRM - Tel 06 45563595 (orari dal lun al ven ore 9.30-18.00; sab ore 9.30-17.00) o info@crm-music.it; www.artescienza.info

Vendite in loco
La biglietteria è aperta al pubblico dalle ore 19.00.

Modalità di partecipazione: Prenotazione consigliata

Contatti

Telefono: +39 06 45563595

Descrizione

Concerti, performance, installazioni, proiezioni, convegni, incontri con gli artisti e masterclass fino al 4 ottobre, alla ricerca di quanto più innovativo ci sia fra arte, musica, scienza, in un continuo gioco di trasformazione dello spazio urbano e dei luoghi d’arte che stimoli l’immaginazione del pubblico.

“Accelerazione || Decelerazione” il titolo della nuova edizione, la n. 28, del Festival ArteScienza in programma a Roma in vari luoghi. Un titolo e un programma ideato ben prima dell’emergenza Covid e che alla luce degli eventi degli ultimi mesi acquista un significato ancora più attuale e stimolante. Ad organizzarlo il CRM - Centro Ricerche Musicali che nel 2020 raggiunge l’importante traguardo dei trent’anni di attività.
Nasce dalla collaborazione con il Goethe-Institut e grazie al contributo di numerosi partner e sostenitori quali l’Ambasciata USA, Logos – Main Festival di Matera, Accademia tedesca di Villa Massimo, Istituto Svizzero, le Scuole Popolari di Musica di Donna Olimpia, Testaccio e Insieme per fare, l’Università di Roma “La Sapienza” e la Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola.

“Il significato antitetico dei due termini ‘Accelerazione || Decelerazione’ – spiegano Michelangelo Lupone e Laura Bianchini fondatori del CRM e coordinatori artistici del Festival - sono emergenti nell’acceso dibattito contemporaneo che dall’arte alla politica, dalla tecnica alle tecnologie, tocca la sfera individuale e sociale della nostra civiltà. La sensazione che il tempo sia divenuto una risorsa scarsa, che tutto ciò che ha una durata temporale duri troppo a lungo, che dobbiamo correre sempre più in fretta per non perdere l’occasione e che tale occasione, se còlta, ci porterà verso un futuro diverso e migliore, segna l’origine di ciò che percepiamo come esperienza temporale della modernità ma al tempo stesso ci fa sentire la discontinuità rispetto al passato.
‘Accelerazione/decelerazione’ corrono dunque in parallelo nelle riflessioni di sociologi, antropologi e filosofi, e le loro conseguenze insistono sia sui valori materiali ed etici della società, sia sugli indirizzi di sviluppo e di ricerca perseguiti dall’arte e dalla scienza, che spesso con determinante anticipo colgono esigenze, trasformazioni, valori del nostro presente e di immaginabili scenari futuri”.

Ancora una volta, dunque, il festival entra nello spazio urbano, nei luoghi d’arte per valorizzarli e ridefinirli trasformandoli in luoghi dell’immaginario, sottraendoli dal ruolo ‘ordinario’ dall’esperienza quotidiana. Grazie alla musica, alle sue forme d’arte innovative (con tecnologie originali appositamente realizzate dal CRM), all’azione partecipativa del pubblico, anche in un dialogo costante con gli artisti.

Oltre a Villa Torlonia, è soprattutto al Goethe-Institut Rom che il Festival organizza gran parte dei suoi appuntamenti, rinsaldando una preziosa e quasi trentennale collaborazione fra CRM e l’Istituto di cultura tedesco.
L’ultimo evento si svolge il 4 Dicembre (al GOETHE-INSTITUT Auditorium) con due artisti d’eccezione Theo Nabicht e Alexander Babel, entrambi tedeschi, per festeggiare i 30 anni del CRM.

Il progetto è vincitore dell'Avviso Pubblico Estate Romana 2020-2021-2022.

Il programma potrebbe subire variazioni

Parole chiave

Data di ultima verifica: 15/09/20 10:12