060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Manifestazioni » 4 GIUGNO 1944 ROMA È LIBERA
Data: da 04/06/14 a 08/06/14

Orario

Dal 4 all' 8 giugno 2014
In diversi luoghi

Informazioni

Modalità di partecipazione: Ingresso gratuito

Contatti

Telefono: +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-21.00)

Descrizione

Domenica 4 giugno 1944 le truppe americane entrarono nella Capitale e finalmente liberarono Roma dalle truppe d’occupazione naziste.

Roma ricorda i settanta anni dalla Liberazione con cinque giorni di eventi a ingresso gratuito. Concerti, mostre, proiezioni, spettacoli teatrali, letture e dibattiti coinvolgeranno la città intera toccando i territori che conservano le tracce di uno dei momenti più importanti della nostra storia recente: i nove mesi dell’occupazione nazista e la liberazione di Roma da parte degli Alleati, il 4 giugno 1944, una data storica per Roma e decisiva per le sorti del conflitto mondiale.

All’interno delle manifestazioni, di grande rilievo la mostra, al Complesso del Vittoriano, “19 luglio 1943 – 4 giugno 1944. Roma verso la libertà”.

Altro momento centrale delle iniziative sarà la serata evento ai Fori Imperiali di sabato 7 giugno,  con la proiezione di “Roma Città Aperta” di Roberto Rossellini, presentata dopo un importante restauro, e il sacred concert Freedom di Duke Ellington, a cura dell’Orchestra Jazz e Coro del Conservatorio di Santa Cecilia, diretta dal Maestro Alfredo Santoloci.

Promosso da Roma Capitale, l’intero progetto è stato realizzato in collaborazione con Istituto Luce-Cinecittà e Zètema Progetto Cultura, con la collaborazione di: Archivio Storico Capitolino, Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, Biblioteche di Roma, Complesso del Vittoriano, Casa del Cinema, Casa della Memoria e della Storia, Casa dei Teatri, Centro di Promozione del Libro, Centro Sperimentale Cinematografia – Cineteca Nazionale, Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro, Istituto Luce, Museo Storico della Liberazione, Sistema Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea e Sovrintendenza Capitolina; con la partecipazione del  Laboratorio di canti popolari, politici e sociali del Circolo Gianni Bosio, della Compagnia Nido di Vespe, del Conservatorio Santa Cecilia, dell’Orchestra Laboratorio Roma Città Aperta, delle associazioni residenti di Casa della Memoria e della Storia, della RusticaXBand, di Francesca Biagi e di Emiliano Valente.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 22/05/14 08:43