060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Incontri » Patrimonio culturale immateriale, riflessioni dal percorso di canditatura unesco di Cocullo
Data: 28/09/18

Orario

Venerdì 28 settembre 2018
Dalle ore 10.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via di San Francesco di Sales, 5
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Gratuito

Contatti

Telefono: +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00) - 06 6876543

Descrizione

E’ in programma il convegno Patrimonio culturale immateriale, riflessioni dal percorso di canditatura unesco di Cocullo .

Nella parte introduttiva del convegno è descritto il processo che conduce alla candidatura unesco di un bene immateriale. Viene poi approfondito il concetto di comunità di eredità e l’apporto che le piccole comunità, con il sostegno delle amministrazioni locali, offrono perché non venga disperso il patrimonio di conoscenze, di saperi, di pratiche sociali e rituali legati ai culti devozionali. In particolare, ci si riferisce all’esperienza condotta dal 2014 ad oggi, da alcuni antropologi del CGB, intorno al suggestivo rito dei Serpari, che si svolge a Cocullo, un piccolo borgo della Valle Peligna, durante la festa di San Domenico Abate, protettore dal morso dei serpenti.

Prima sessione 10:00-13:30
La salvaguardia del Patrimonio culturale immateriale.
Intervengono:
Leandro Ventura-Direttore Istituto centrale per la Demoetnoantropologia, Pino Schirripa-Direttore Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici di Roma La Sapienza, Daniele Parbuono-Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici dell’Università di Perugia, Alessandro Simonicca-Università di Roma La Sapienza
Cosa comporta un processo di candidatura unesco e quali significati e impegni richiede alle diverse parti coinvolte?
Intervengono:
Giuseppe Di Pangrazio-Presidente Consiglio Regionale d'Abruzzo,Sandro Chiocchio -Sindaco di Cocullo (AQ) ,Sabrina Simone -Sindaca di Pretoro (CH) e delegata Anci Abruzzo Piccoli Comuni,Antonio Carrara-Presidente PNALM (Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise). 

Seconda sessione 14.30-17.40
Cocullo 2014-2018. Cosa è cambiato nel rapporto al patrimonio culturale?
Intervengono:
Ireneo Bellotta - Vicepresidente dell’associazione “Alfonso Di Nola” di Cocullo, voci dalla comunità di Cocullo, Lia Giancristofaro-Università degli studi di Chieti-Pescara “Gabriele D’Annunzio”
Come si identifica e si costruisce una comunità di eredità?
Gabriele Desiderio-Segreteria nazionale UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), Claudio Bocci-Direttore Federculture, Valentina Zingari- SIMBDEA ICH, Stefania Baldinotti-Istituto centrale per la Demoetnoantropologia 
Gli inventari del patrimonio immateriale e l'inventario di Cocullo. Un cantiere aperto di metodologie di documentazione. Stato dell'arte e prospettive.
Katia Ballacchino-Università degli Studi della Basilicata,Vita Santoro-Università degli Studi della Basilicata,Omerita Ranalli-Enrico Grammaroli, Circolo Gianni Bosio-Archivio Sonoro “Franco Coggiola” .

Conclusioni, dibattito 17.40-18.30
Alessandro Portelli-Presidente Circolo Gianni Bosio, Alessandra Broccolini-Presidente SIMBDEA (Società italiana per la museografia e i beni demoetnoantropologici).
Iniziativa a cura del Circolo Gianni Bosio in collaborazione con SIMBDEA – Università degli Studi di Chieti-Pescara “G. D’Annunzio”.
 

Parole chiave

Data di ultima verifica: 18/09/18 12:20