060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Incontri » LETTERATURE. "Berlino/New York /Roma /Pointe-Noire andata e ritorno": Olivier Guez - Corrado Augias - Michael Imperioli - Alain Mabanckou
Data: 21/06/18

Orario

Giovedì 21 giugno 2018
La serata ha inizio alle ore 21.00
(accesso alla Basilica di Massenzio dalle ore 20.30)

In caso di pioggia le serate si svolgeranno al Teatro Palladium, Piazza Bartolomeo Romano n.8 (metro B Garbatella)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili previo ritiro del biglietto a partire dalle 20.00 presso il botteghino in via dei Fori Imperiali

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Clivo di Venere Felice
Zona: Rione Campitelli (Foro Romano- Campidoglio-P.Venezia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)
Hashtag: #letterature2018

Descrizione

Berlino/New York /Roma /Pointe-Noire
andata e ritorno
OLIVIER GUEZ
CORRADO AUGIAS
MICHAEL IMPERIOLI
ALAIN MABANCKOU
 
Musica: Roma Tre Jazz Band con Alessandro Botti (contrabbasso), Gabriele Cioni (chitarra), Roberto Moriconi (batteria) e Stefano Matteucci (sax tenore), Francesco Fratini (tromba)

OLIVIER GUEZ
Nato a Strasburgo nel 1974, collabora con i quotidiani Le Monde e New York Times e con il settimanale Le Point. Dopo gli studi a Strasburgo, Londra e Bruges è stato corrispondente indipendente presso molti media internazionali realizzando reportage in America Latina, Europa e Medio Oriente. Autore di saggi storico-politici, ha esordito nella narrativa nel 2014 con il romanzo Les Révolutions de Jacques Koskase. Nel 2016 ha vinto il Deutscher Filmpreis per la migliore sceneggiatura assieme al regista Lars Kraume. Con il suo romanzo La scomparsa di Josef Mengele (Neri Pozza 2018) si immerge fino in fondo nel cuore di tenebra del secolo trascorso.

CORRADO AUGIAS
Scrittore, giornalista e conduttore televisivo. Ha vissuto innumerevoli esperienze giornalistiche per le più importanti testate italiane e ha curato e condotto le più importanti trasmissioni televisive dedicate ai libri e all’attualità storico culturale. Attualmente cura una rubrica di recensioni letterarie sul supplemento settimanale “Il Venerdì” del quotidiano «la Repubblica».
La sua attività di scrittore spazia dal teatro alla narrativa, alla saggistica. Ha scritto moltissimi romanzi  e saggi pubblicati dagli editori Rizzoli e Mondadori tra il 1983 e il 2013. Gli ultimi lavori, editi da Einaudi sono: Le ultime diciotto ore di Gesù e Il lato oscuro del cuore (2015), I segreti di Istanbul. Storie, luoghi e leggende di una capitale (2016) e Questa nostra Italia. Luoghi del cuore e della nostra memoria (2017).

MICHAEL IMPERIOLI
Attore statunitense, Imperioli è conosciuto soprattutto per il suo ruolo nella serie televisiva I Soprano. Ma in televisione è apparso anche nella serie Law & Order e Life on Mars. Sul grande schermo, dopo la fulminea apparizione nel ruolo di Spider nel capolavoro di Martin Scorsese Quei bravi ragazzi, ha lavorato prevalentemente con Spike Lee, ha partecipato anche a Bad Boys e ha prestato la voce in un episodio de I Simpsons e in Shark Tale. È sposato con la produttrice Victoria con cui ha dato vita a un teatro off-Broadway (lo Studio Dante). Legato allo scrittore Gabriele Tinti ha scritto per lui il testo Pride incluso nella pubblicazione New York Shots . Il suo primo romanzo è un dolce e nostalgico romanzo di formazione, Il profumo bruciò i suoi occhi (Neri Pozza, 2018). 

ALAIN MABANCKOU
Nato a Point-Noire in Congo è scrittore e poeta conosciuto come narratore pungente dell’Africa emarginata. Con il suo primo romanzo Bleu-Blanc-Rouge (1998) viene premiato con il Grand Prix Littéraire de l'Afrique noire. Nel 2006 vince il premio letterario Renaudot per il suo romanzo Memorie di un porcospino. Insegna Letteratura Francofona presso l’Università UCLA di Los Angeles . Nel 2009 scrive il romanzo Black Bazar  tra i primi venti più venduti in Francia e nel 2010 per la collana Blanche di Gallimard  Domani avrò ventanni con cui vince il premio Brassens e viene insignito della Legion d’onore. L’ultimo romanzo è Petit Piment (Peperoncino, 2017) con cui è finalista al Prix Goncourt. Tutti i suoi libri, tradotti in moltissime lingue, sono pubblicati in Italia dalla casa editrice 66thand2nd.

Parole chiave

Data di ultima verifica: 28/05/18 12:18