060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Incontri » Al museo con tatto
Data: 21/02/19

Orario

Giovedì 21 febbraio 2019 ore 10.00-12.00

Ospitato in

Indirizzi

Indirizzo: Piazza del Campidoglio, 1
Zona: Rione Campitelli (Foro Romano- Campidoglio-P.Venezia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Ingresso disabili: Via del Tempio di Giove
Zona: Rione Campitelli (Foro Romano- Campidoglio-P.Venezia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
In Via del Tempio di Giove una rampa porta all'ingresso nel Portico del Vignola, che immette nel I piano del Palazzo dei Conservatori. Per utilizzare questo accesso è necessario telefonare allo 06 67102071.

Informazioni

Iniziativa gratuita con prenotazione obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni 9.00-19.00) per massimo 10 persone, con ingresso secondo tariffazione vigente e gratis se possessori di Carta  MIC card

060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0039 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00
Fax: 0039 06 6785488
Email: eventi.aziendali@zetema.it per eventi speciali

Descrizione

Presentazione del progetto di alternanza scuola-lavoro (a. s. 2017/2018) con il Liceo scientifico Plinio Seniore, curato dai Servizi Educativi e dal Servizio Accessibilità con il supporto dell’Ufficio Catalogazione dei Musei Capitolini, in collaborazione con l’Ufficio tecnico di progettazione della Sovrintendenza e l’Associazione Museum Onlus.

Nella Giornata Nazionale del Braille i ragazzi del Plinio seniore contribuiscono a rendere il Museo accessibile ai visitatori con disabilità visive illustrando Il ritrovamento di Romolo e Remo del Cavalier d’Arpino (1595/1597) nella Sala degli Orazi e Curiazi.

Sette ragazzi che frequentano il V anno del Liceo scientifico Plinio hanno progettato e realizzato, in collaborazione con i Curatori, quattro pannelli tattili che saranno donati ai Musei Capitolini.

Gli studenti giorno dopo giorno hanno familiarizzato con il Museo più antico del mondo, avvicinandosi al lavoro multiforme dei Curatori e scegliendo di sperimentare le loro capacità per rendere fruibile, per la prima volta ai visitatori con disabilità visive, l’affresco de Il ritrovamento di Romolo e Remo del Cavalier d’Arpino.

Durante il lavoro di gruppo svolto nel Museo, si sono affrontati con i funzionari i diversi aspetti tecnici e culturali, e si sono preparati i grafici dell’affresco del Cesari, ovvero i disegni di base, poi digitalizzati e consegnati alla stamperia per la realizzazione dei pannelli in materiale plastico.

Il 21 febbraio 2019, in occasione della Giornata Nazionale del Braille e della Giornata mondiale della difesa dell’identità linguistica, promossa dall’UNESCO per affermare il diritto di tutti ad accedere al patrimonio culturale dell’umanità, gli studenti presenteranno il loro contributo alla promozione dei diritti, del dialogo e dell’inclusione sociale.

A conclusione del progetto i ragazzi, veri protagonisti, illustreranno l’affresco in una visita multisensoriale che, immergendo il visitatore nell’ambientazione bucolica, ripercorrerà dapprima le fonti antiche di ispirazione, la figura del Cavalier d’Arpino ed i principali aspetti compositivi del dipinto; poi i visitatori saliranno in Pinacoteca, dove il Ritrovamento della Lupa di Rubens, riprodotto nel pannello tattile da tempo allestito, verrà messo a confronto con il precedente dipinto.

Sarà per i visitatori con disabilità visive, e per tutti i visitatori interessati ad una diversa percezione dell’arte, un primo approccio all’arte di Cavalier d’Arpino, senz’altro migliorabile ma significativo per la sinergia messa in atto; per gli studenti una rara l’opportunità di vivere in prima persona, in un famoso Museo, l’esperienza di offrire il proprio contributo all’accessibilità e alla partecipazione di tutti alla crescita culturale