060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Danza » Mercy
Data: da 27/09/18 a 28/09/18

Orario

Giovedì 27 e venerdì 28 settembre 2018 ore 21:00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Bruno Cirino
Zona: Torre Angela (Roma est)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Angolo di Viale Duilio Cambellotti e Via Tor Bella Monaca

Informazioni

Biglietto: € 10,00
Ridotto: da € 7,00 a € 8,00

Biglietto valido anche per lo spettacolo Coup de foudre- Le grand jeté!

Contatti

Descrizione

Con ​Maria​ ​Vittoria​ ​Feltre
coreografia​ ​Francesca​ ​Selva
commento​ ​musicale​ ​Giulio​ ​Aldinucci
video​ ​Videodocumentazioni
attrice​ ​Anna​ ​Amato (in​ ​collaborazione​ ​con​ ​Straligut​ ​Teatro)
soggetto​ ​e​ messa​ ​in​ scena Marcello​ ​Valassina

Consorzio coreografia Danza d’Autore/C.ia Francesca Selva

Il suo nome era Mercy. Nemmeno lei sapeva il significato della parola. Era cresciuta in un laboratorio di maglieria creato dalla madre negli anni ‘70. Il rumore della macchina che faceva avanti e indietro giorno e notte è stata la colonna sonora della sua giovinezza. Quella notte che non lo sentì più le cambiò la vita. Le rimase in eredità l’ultima partita di lana grigia. Ma il grigio era un colore che non andava più di moda. E nemmeno le maglierie andavano più di moda. E nemmeno le brave ragazze andavano più di moda. A volte nemmeno ti rendi conto di come sia facile attraversare la strada ed entrare in un mondo che non immaginavi potesse esistere. Un mondo fatto di asfalto lucido, di cartone e plastica fredda, di semafori lampeggianti, di auto che sanno di fumo stantio. Una società che pare evoluta ma che ancora alimenta disprezzo, odio e violenza verso le persone più fragili, siano esse donne, vecchi, bambini, migranti.  In nome di non si sa bene cosa. A volte è il denaro, a volte la gelosia, a volte il razzismo,​ ​a​ ​volte​ ​la​ ​noia. La pietà sembra morta, uccisa dall’indifferenza e dall’egoismo. Fermiamoci. Forse siamo in tempo. Solo un senso di pietà ritrovato potrà salvarci. Solo così possiamo ridare alla vita la sacralità che merita, ed avere misericordia​ ​(mercy).

Con il contributo MIBACT e Regione Toscana.

Parole chiave

Vedi anche

Eventi e spettacoli › Danza
Data: 28/09/18
Data di ultima verifica: 30/08/18 12:18